Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Spettacolo che sarà in scena la notte di Capodanno

Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant


Martedì 31 dicembre: serata speciale al Teatro Sannazaro di Napoli con il Cafè Chantant
28/12/2013, 13:13

NAPOLI - Il Cafè Chantant sarà, anche quest’anno, protagonista assoluto, martedì 31 dicembre 2013 dalle ore 21.30, del Gran cenone di San Silvestro a Teatro, uno spettacolo speciale in una notte speciale, per accogliere in bellezza l’anno nuovo. La sala, svestita delle poltrone, ospiterà il catering della “Lanterna” con una vera cena spettacolo, che proporrà un menù ricco, gustoso e tradizionale, in un ambiente particolare e unico nel suo genere.
Nato dall’idea di trasformare la platea del Sannazaro in una vera sala da caffè concerto belle époque, lo spettacolo riassume quel concetto di napoletanità che trova i suoi punti di forza nella riproposizione dei grandi capolavori della melodia partenopea, con qualche accenno alla prosa dei nostri celebri autori, facendo, di tanto in tanto, qualche incursione nella musica internazionale, per celebrare ed accogliere al meglio i tanti turisti che, anno dopo anno, affollano la nostra sala.
La serata di Capodanno al teatro Sannazaro promette tante sorprese ed emozioni incredibili. La cena avrà un menù speciale e stuzzicante, dalle ostriche alla lasagna della sciantosa, dal pesce in crosta ai mille contorni, e ancora i dolci ed il cotechino con le lenticchie per cominciare l'anno all'insegna della grande gastronomia.
I festeggiamenti saranno accompagnati dalla spumeggiante ed effervescente bellezza delle sciantose e dalla voce dei tenori del Cafè Chantant. E poi ancora ci sarà la tombola con premi, musica e la complicità della splendida e particolarissima sala del teatro, allestita in maniera particolare e suggestiva.
Cominciare l'anno alla grande al Sannazaro con la cena spettacolo e il Cafè Chantant, è la maniera più effervescente e colorata che si possa trovare in città.
«Lontano dall’essere fedele ad un’epoca, dell’antico genere dei primi ‘900, nel nostro format – sottolinea Lara Sansone - resta solo la “mossa” della sciantosa, l’eterna Ninì Tirabusciò, perché sia l’impianto che le performance vestono abiti personalissimi, spesso internazionali, arricchiti dalla verve di un cast giovane, ma di grande scuola e talento. Artisti, cantanti e ballerini, formatisi nelle grandi compagnie classiche, si divertono a cambiare pelle ed a mettersi a servizio di un “gioco” teatrale antico, ma mai vecchio, che strizza l’occhio all’attualità proprio come avveniva più di cento anni fa, nei mitici saloni del “Cafè Chantant».
I protagonisti, Lara SansoneLuca Sepe, il trio Ardone, Peluso e Massa, unitamente all'Orchestra e il Balletto del Teatro Sannazaro, un nutrito cast di cantanti  e illusionisti, faranno rivivere, in scena, i fasti del glorioso spettacolo d’altri tempi.
Un trionfo di sogni e di colori, che renderà omaggio alla città di Napoli, offrendo una serata speciale all'insegna della musica napoletana e internazionale, avvolti in un’atmosfera speciale e affascinante.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©