Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Il popolare "cantattore" sulla scia degli anni '70 in Tv

Massimo Masiello al Teatro Bolivar con il varietà "Ci sono anch'io"


Massimo Masiello al Teatro Bolivar con il varietà 'Ci sono anch'io'
09/11/2012, 07:54

Sarà il raffinato attore e chansonnier, Massimo Masiello, con il suo nuovo spettacolo musicale “Ci sono anch’io”, a riprendere da questa sera fino a domenica la stagione in abbonamento del Teatro Bolivar a Materdei. Dopo aver conquistato le platee italiane con le sue coinvolgenti prove teatrali, sulla scia di autori come Eduardo De Filippo e Raffaele Viviani ed ancora come Velia Magno e  Paolo Coletta, lavorando accanto a grandi personaggi del teatro come Carlo Giuffrè e Gigi Savoia e dopo avere inciso un apprezzato Cd dal titolo, “Dodici”, Masiello al Bolivar, regalerà al suo pubblico uno spettacolo musicale  “che - come lui stesso dichiara- vorrà essere un omaggio ad un certo tipo di varietà che oggi, sia in teatro che in televisione, non viene più riproposto”. Ed è così che con la regia e le coreografie di Enzo Castaldo, i testi di Gingy Comune, gli arrangiamenti del maestro Gaetano Cassese che dirigerà una band di 5 musicisti e le 4 ballerine ovvero le “8 gambe 8” di Tonia Carbone, Angela Agrillo, Eliana Virgilio e Teresa Di Guida, lo show porterà tra il pubblico, tra rievocazioni e canzoni immortali, circa due ore di sana allegria e riflessione su di un mondo decisamente migliore. Per tutti, quindi, un emozionante percorso tra le atmosfere del varietà di inizio secolo fino ad arrivare agli indimenticabili show televisivi degli anni Settanta. Si ricorderanno le commedie musicali, le straordinarie sigle tv dei varietà degli anni ’70, senza tralasciare le canzoni classiche napoletane tra cui quelle appartenenti al genere della ‘Macchietta’ di Pisano e Cioffi come  ''E non sta' bene '' e quelle immortali come la celebre ''Era de maggio'' di Salvatore Di Giacomo e Mario Costa”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©