Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Matilde Serao e il giornalismo napoletano al Salone del libro di Torino


Matilde Serao e il giornalismo napoletano al Salone del libro di Torino
11/05/2010, 14:05


TORINO - Si intitola “L’arte di far giornali. Matilde Serao tra giornalismo e letteratura: Sud, donne e mass media dalla Belle Époque ai tempi del nomadismo mediatico” l’incontro promosso dall’Università di Torino, dall’Accademia della Crusca e dal Salone internazionale del Libro di Torino, in collaborazione con l’editore Liguori, venerdì 14 maggio alle ore 17.00 al Lingotto (Spazio Autori, Sala B). All’incontro, che sarà introdotto e coordinato da Ugo Cardinale, interverranno Patricia Bianchi, Antonella Cilento, Nicola De Blasi e Donatella Trotta, autrice del volume La via della penna e dell’ago. Matilde Serao tra giornalismo e letteratura (Liguori), che in occasione della 23esima edizione del Salone del Libro sul tema “La memoria svelata” offre l’occasione di confrontarsi sul contributo storico della Serao alle attuali strategie comunicative, in anni cruciali di transizione per Napoli e per l’Italia postunitaria. A ricostruire le atmosfere della Belle Époque ci sarà il musicista Gianni Lamagna, che interpreterà alcune canzoni dell’Otto-Novecento napoletano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©