Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Matrimonio all’insegna dei 150 anni dell’Unità d’Italia a Castellammare di Stabia


Matrimonio all’insegna dei 150 anni dell’Unità d’Italia a Castellammare di Stabia
03/06/2011, 16:06

Sarà un matrimonio dedicato ai 150 anni dell’Unità d’Italia quello che sarà celebrato domattina a Castellammare di Stabia tra il giornalista e enfant prodige delle relazioni pubbliche e istituzionali Roberto Race e la consulente aziendale esperta del mercato francofono Sara Napolitano.
I festeggiamenti, inizieranno alle 11 e 30 con la cerimonia religiosa all'antica Chiesa del Santuario della Madonna di Pozzano. E durante la cerimonia religiosa si noterà come gli sposi hanno scelto di fare realizzare fedi ad hoc dalla Nardelli Gioielli dedicate ai 150 anni dell’Unità d’Italia con l’incisione della scritta 150 affianco ai loro nomi ed alla data del matrimonio.

Sarà poi l'incantevole giardino all'inglese del Grand Hotel La Medusa ad accogliere i cento cinquanta ospiti provenienti dai cinque continenti. E lì sarà aperta anche una torta dedicata ai 150 anni dell’Unità di Italia con l’augurio di poter festeggiare i cinquant’anni di matrimonio in occasione dei festeggiamenti per i 200 anni dell’Italia.

Ed anche l’abito della sposa realizzato dall’Atelier La Venere di Berenice di Tina Brunetti Bassano avrà ricamata a mano la scritta 150.

Non è un caso la scelta di Castellammare di Stabia. Gli sposi si sono innamorati della città quando Race ha curato la comunicazione dell'Azienda di Turismo e Soggiorno che all'epoca aveva come commissario Annamaria Boniello.

Tanti saranno gli amici illustri della coppia che presenzieranno al party nuziale: tra gli altri il Vicepresidente Nazionale di Confindustria Enzo Boccia, Lucia Valenzi, figlia dell'ex sindaco di Napoli Maurizio Valenzi e oggi presidente dell'omonima Fondazione di cui lo sposo é Segretario Generale, il Ministro Plenipotenziario Cosimo Risi, il direttore di Assobirra-Confindustria Andrea Bagnolini, il presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, il commercialista e docente all’Università Lum Jean Monnet Giovanni Lepre, l’ex vicepresidente nazionale dei Calzaturieri di Confindustria Pasquale Pisano, il consigliere del Ministro degli Esteri Ungherese Enzo Maria Le Fevre Cervini e il presidente ed il vicepresidente dei Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali Andrea Bacharach e Vincenzo Caputo.

Non mancheranno amici storici degli sposi come il manager di Accenture Stefano de Angelis, la responsabile nazionale del Progetto Ospitalità Italia di Unioncamere Nancy Laudani, i giornalisti Enzo Agliardi, Bruno Bisogni e Livio Varriale, i coordinatori del Tavolo interministeriale sulla Creatività Urbana Luca Borriello e Salvatore Velotti, la lobbista Gaia Frascella, gli avvocati Alfonso Trapuzzano, Francesco Greco, Caterina Stasi, Emilia Belfiore e Francesca D’Amico.

Folta anche la rappresentanza degli imprenditori con nomi come la vicepresidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Grosseto Ilaria Tosti, il “re della poltrona su misura” Vittorio Pappalardo, l’assicuratore Arnaldo Sciarelli, il pubblicitario e fondatore di Città di Partenope Claudio Agrelli, l’amministratore della Tecno Giovanni Lombardi e la direttrice e protagonista del rilancio del marchio Emilio Federico Schubert Elena Perrella.

Ad immortalare la cerimonia, Gianni Riccio, maestro del gossip in scatti, mentre l'accompagnamento musicale sarà a cura della cantante Tiziana Adolescente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©