Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Gli era stato installato nel 2003

Michael Jackson aveva un impianto antidroga nel corpo


Michael Jackson aveva un impianto antidroga nel corpo
12/04/2013, 20:06

LOS ANGELES (USA) - A quattro anni dalla morte di Michael Jackson, continuano a spuntare notizie nuove. E così si viene scoprire che Jacko aveva installato nel suo corpo un impianto antidroga che, secon do la madre, si è impiantato nel 2003. Si tratta di un impianto a lento rilascio di Narcan, nome commerciale del Naxolone, una sostanza che viene data ai tossicodipendenti e che cancella dalle cellule il "ricordo" della droga. Il farmaco viene abitualmente usato per coloro che vogliono disintossicarsi senza dover subire il calvario delle crisi di astinenza. 
La notizia è stata data dal dottor David Fournier - ex medico dell'artista - nella causa che la madre di Michael Jackson ha intentato contro la società assicuratrice Aeg, colpevole di aver spinto il cantante a prepararsi ad un nuovo tour, nonostante il fisico non reggesse gli sforzi necessari. Si tratta di una causa da 40 miliardi di dollari, una delle più costose mai intentate da una singola persona. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©