Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

MIchael Jackson: indagato il cardiologo per omicidio colposo


MIchael Jackson: indagato il cardiologo per omicidio colposo
24/07/2009, 11:07

Era nell'aria, soprattutto dopo che due giorni fa la Polizia ne aveva perquisito lo studio, ma adesso è ufficiale: Conrad Murray, cardiologo di fiducia di Michael Jackson, è ufficialmente indagato con l'accusa di omicidio colposo, per aver somministrato al cantante del Propofol, un potentissimo anestetico solitamente usato durante le operazioni chirurgiche, che potrebbe averne causato la morte. Sia il Dottor Murray che il suo legale si sono detti sorpresi dalla decisione della Polizia, dato che stavano collaborando con le indagini.
In realtà questa è una pista che è stata esplorata sin dall'inizio, e che non è mai stata mollata. Il problema sono solo i risultati dell'autopsia, e in particolare gli esami tossicologici sui tessuti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©