Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Il Times fa i conti in tasca al re del pop

Michael Jackson torna sul palco, 'buonuscita' da 30 milioni


Michael Jackson torna sul palco, 'buonuscita' da 30 milioni
06/03/2009, 22:03

Ha fatto il giro del mondo in pochi minuti la notizia che Michael Jackson tornerà a cantare sul palco, e che questa sarà la sua ultima tournee. Il quotidiano britannico Times ha fatto però i ‘conti in tasca’ a Jacko, stimando che le dieci date previste a luglio gli frutteranno un gruzzolo niente male.

Partendo dal prezzo di vendita di un biglietto, settanta sterline, e moltiplicandolo per 22mila, ovvero il numero di posti dell’Arena O2 di Londra, e poi per le dieci serate, si ottiene 15 milioni e 400mila sterline. Al cambio attuale, ammesso che Jackson faccia il pienone tutte le sere (cosa praticamente sicura), il tour frutterebbe 17 milioni e 303mila euro. A questa cifra bisogna però sottrarre il prezzo dell’affitto dell’arena, i costi di promozione, le tasse, la produzione e il salario dei musicisti. Per la cospicua parte da eliminare, però, arrivano altri incassi: il merchandising e la ricaduta dei concerti londinesi sul back catalogue dei dischi. In più, ci sono i diritti di ripresa che saranno chiaramente venduti. Senza contare che sicuramente da questo tour nascerà poi un Dvd. Malgrado le spese da sostenere, quindi, il Times afferma che Michael Jackson potrebbe portarsi a casa oltre trenta milioni di euro.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©