Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Michael Jackson: ucciso dai troppi medicinali?


Michael Jackson: ucciso dai troppi medicinali?
10/07/2009, 16:07

Anche se il capo della Polizia di Los Angeles ha dichiarato di non poter escludere che Michael Jackson sia stato ucciso, finchè non avrà i risultati dell'autopsia, si ritiene quasi certo che la causa della morte del cantante sia da ricercarsi nell'abuso di farmaci. Infatti, forse per assuefazione ai normali antidolorifici, Jacko usava veri e propri anestetici, di quelli che si usano in sala operatoria prima di un intervento chirurgico. Per esempio farmaci come il Propofanol o lo Xanax vengono somministrati solo da anestesisti professionisti, data la pericolosità degli effetti collaterali (possono provocare un arresto cardiaco, ndr), venivano somministrati al cantante. Infatti la Polizia sta anche indagando sul come il cantante abbia potuto avere questi medicinali che non sono in vendita nella farmacia e sono difficili da ottenere anche se si ha la ricetta medica. Addirittura ci sono testimonianze sul fatto che Jackson era solito prendere anche 30 o 40 pillole di medicinali al giorno.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©