Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Il Sindaco Moratti : "Aspettavamo questo momento dal 1976"

Milano: rinasce la Pinacoteca di Brera


Milano: rinasce la Pinacoteca di Brera
20/07/2010, 11:07

MILANO - Il sindaco di Milano, Letizia Moratti, i ministri Sandro Bondi (Beni culturali), Mariastella Gelmini (Istruzione) e Ignazio La Russa (Difesa), il commissario straordinario Mario Resca e per l'Accademia di Brera il presidente Gabriele Mazzotta e il Direttore Gastone Mariani hanno firmato un protocollo d'intesa "Per la Conservazione e la Valorizzazione del Patrimonio culturale della città di Milano". Un protocollo per la rinascita della Pinacoteca lombarda. "Il nostro obiettivo è rilanciare la sinergia tra Accademia e Pinacoteca, era dal 1976 che aspettavamo questo momento. Sarà conservata l'attuale sede di via Brera e allo stesso tempo l'Ateneo - afferma il sindaco Letizia Moratti - avrà a disposizione in altre aree della città circa ventimila metri quadrati. Si tratta della nascita di un campus universitario, collegato con Brera". Un accordo che coinvolge il futuro della città di Milano da punto di vista dell'economia, dell'arte italiana ed europea. L'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory afferma: " Il Museo del Risorgimento offrirà accesso gratuito a tutti coloro che da Brera desiderano visitare Palazzo Moriggia". Mario Resca prevede che la futura Grande Brera ospiterà da 300000 visitatori attuali ad almeno 1 milione. Un grande progetto che farà dell'Accademia un polo di eccellenza internazionale per la formazione in campo culturale ed artistico e renderà la Pinacoteca un centro di attrazione culturale a livello mondiale.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©