Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Calendario Campari e “nuovo volto” per Jacob & Co

Milla Jovovich, attrice e modella tra calendari e gioielli


Milla Jovovich, attrice e modella tra calendari e gioielli
23/07/2011, 10:07

ROMA – Oltre ad essere la prossima protagonista del Calendario Campari 2012, realizzato dal fotografo francese Dimitri Daniloff,  la splendida attrice e modella,  Milla Jovovich, mette a segno un altro colpo.  La donna sarà infatti il “nuovo volto” dei gioielli Jacob & Co.   La sua immagine testimonial per la  famosa marca di gioielli intarsiati di diamanti. Il servizio fotografico è stato realizzato nel mese di maggio, per la collezione autunno-inverno 2011-2012: le prima immagini sono apparse in questi giorni. "Abbiamo lavorato benissimo con Mila – ha confermato un responsabile dell’azienda - Si tratta di una modella sorprendente, in grado di presentare in maniera fantastica i nostri gioielli. Mi fa piacere che lei abbia accettato di lavorare con noi". La società Jacob & Co esiste da 23 anni.
MILLA JOVOVICH (Biografia)
Figlia di Bogdan Jovović (pediatra serbo) e Galina Loginova (attrice ucraina), passa i primi 5 anni della sua vita tra Londra e l'Unione Sovietica, dopodiché si trasferisce negli Stati Uniti, a Sacramento prima e a Los Angeles poi, dove vive attualmente. Benché alcuni le attribuiscano come secondo nome Natasha, Milla non ha un secondo nome. All'età di 11 anni appare come modella sulle copertine di alcune riviste, fotografata da Richard Avedon. A 13 anni la sua prima esperienza nel cinema: compare infatti nel film Congiunzione di due lune di Zalman King, nei titoli di coda viene semplicemente citata come Milla, così come nel suo secondo film L'ultimo treno per Kathmandu. Successivamente recita in Ritorno alla laguna blu, Poliziotto in blue jeans e Charlot. Nel 1993, a 18 anni, sposa l'attore Shawn Andrews, conosciuto sul set del film La vita è un sogno; il matrimonio viene annullato dalla madre dopo qualche mese. L'anno successivo, 1994, Milla decide di cimentarsi anche nella musica, incidendo l'album The Divine Comedy, che riscuote un discreto successo.Il 1996 è l'anno della svolta per quanto riguarda la sua carriera cinematografica. La Jovovich viene infatti scelta dal regista francese Luc Besson per il ruolo di Leeloo nel film Il quinto elemento, il suo primo successo di una certa rilevanza sul grande schermo. Tra il regista e l'attrice nasce una relazione che sfocerà nel matrimonio tra i due, celebrato nel 1997 e durato poco meno di due anni. Dopo l'apparizione di Milla nel film di Spike Lee He Got Game (1998), l'ultimo lavoro della coppia Jovovich-Besson sarà, nel 1999, Giovanna d'Arco, lungometraggio dedicato alla famosa eroina francese accolto con pareri contrastanti dalla critica.
Milla al Festival di Cannes 2011 Negli anni successivi alterna la passerella al set. Con Mel Gibson recita in The Million Dollar Hotel (di Wim Wenders, nel 2000), l'anno successivo è nel cast della commedia di Ben Stiller Zoolander. Dal 2002 veste i panni dell'eroina Alice, protagonista della saga cinematografica, ispirata al videogame Resident Evil. Dopo il primo film del 2002 ed il sequel Resident Evil: Apocalypse del 2004, nel 2007 la Jovovich è presente anche nel terzo capitolo Resident Evil: Extinction. Nel 2006 ha interpretato un altro film di fantascienza, Ultraviolet. Il 3 novembre 2007 nasce Ever Gabo J. Anderson, la figlia della Jovovich e del regista britannico Paul William Scott Anderson, suo compagno dal 2003 e sposato il 23 agosto 2009. Il nome Ever è dovuto alle origini scozzesi del padre, il nome Gabo (pronunciato Gabò) è dovuto alle iniziali dei genitori di Milla. Nel 2009 è stata testimonial della casa di moda Mariella Burani. Nel 2010 ha recitato nel film Stone e Resident Evil: Afterlife. Nel 2011 ha interpretato M'lady De Winter nella trasposizione cinematografica de I tre moschettieri in 3D, e si presta a tornare nel ruolo di Alice in Resident Evil: Retribution previsto nelle sale di tutto il mondo il 14/09/2012

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©