Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Mimì De Maio in concerto con l'Unicef per la Libia


Mimì De Maio in concerto con l'Unicef per la Libia
26/04/2011, 09:04

Venerdì 29 aprile alle ore 21:00 al Teatro Sannazaro di Napoli, il cantautore Mimì De Maio, con il patrocinio del Comitato Regionale Campania per l’Unicef, presenta “Acustico 2.0 live for Libia”.

Dopo il successo del Flash Mob Unicef, in 25 piazze d’Italia al suono delle sue canzoni, e l’anteprima del concerto a Firenze, durante il II Meeting Nazionale dei Volontari Unicef con Roberto Vecchioni, il cantautore ritorna nella sua città rivolgendo un pensiero ai minori della Libia. Infatti l’intero ricavato dalla vendita del lavoro discografico “Gente luci e zuccheri filati”, oggi alla terza edizione, sarà devoluto all’Unicef. Un impegno sociale al quale il cantautore non vuole sottrarsi. “Ci sono notizie particolarmente allarmanti di utilizzo di bombe a grappolo in Libia. La guerra sta privando oltre che la vita, anche dei sogni di tanti bambini. L’azione dell’Unicef è fondamentale per arginare queste tragedie ed è importante stringerci intorno al problema e dare il nostro contributo.” dice Mimì.

Sarà un concerto acustico, dove la voce e la chitarra di Mimì incrociano il pianoforte di Mariano Bellopede, le percussioni del brasiliano Carcarà Lemos e immagini da youtube che trasformeranno ogni canzone in un vortice di immagini e richiami al cinema, alla fotografia e ai colori. Ma soprattutto un concerto interattivo ovvero 2.0 proprio come viene definita la generazione dei social network, abilmente frequentata dal cantautore napoletano. Lo spettacolo diventa il frutto di una condivisione partita già da tempo in rete. Infatti i cyber-fans di Mimì potranno scegliere parte del repertorio, le immagini e le frasi da associare alle canzoni e gli aspiranti cantanti, cantare con lui. Tutto con una semplice condivisione. “Trovo spesso molto più emozionante leggere news di utenti comuni, che artisti o definiti tali. Voglio portare sul palco questo spirito di condivisione comune. Il palco si trasformerà a tratti in una mega bacheca di Facebook” dice il cantautore.

Mimì De Maio rileggerà il suo repertorio in formazione acustica presentando inoltre alcuni inediti che faranno parte del nuovo lavoro già in lavorazione. Un repertorio che non si limita ad indossare il vestito di uno o altro genere musicale, ma preferisce cercare punti di incontro. E così la bossanova va verso lo swing e la canzone d’autore si ‘alleggerisce’ nel percorso vero il pop. Generi musicali che si incontrano, al servizio di testi positivi che offrono sempre una luce e diventano ambizione di un momento di calore. Spazio per alcuni autori come Fossati, Vasco e Jovanotti. Quest’ultimo proprio in questi mesi ha promosso il cantautore napoletano.

Molto positivo il giudizio espresso da Vincenzo Spadafora, Presidente Unicef Italia, e da per il cantautore napoletano: “ Conosco Mimì De Maio da tempo. È un bravissimo artista, molto umile: un grande professionista. Gli auguro tutto il successo di questo mondo.”

Anche Margherita Dini Ciacci, Presidente Unicef Campania, è stata ben lieta di concedere il patrocinio allo spettacolo di Mimì De Maio perché lo ha valutato in perfetta sintonia con i valori e gli ideali dell’Unicef: “sento di doverle esprimere la gratitudine del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia poiché intende coinvolgere, durante lo spettacolo che terrà a Napoli il 29 aprile prossimo, i giovani partecipanti presentando loro valori ed ideali dell’UNICEF. Ancor più ringrazio per l’impegno d’amore che ha portato nelle piazze italiano con il Flash Mob richiamando l’attenzione sulle problematiche giovanili in modo gioioso ed aggregante.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©