La redazione di Julie Italia dà un caloroso benvenuto a Ginevra Santina Varriale, e i più sentiti auguri per il lieto evento a Veronica Riefolo e al Direttore Editoriale di Julie Italia Livio Varriale.

Cultura e tempo libero / Musica

Condividi
Commenta

Miniature2011: un intero anno di musica con Francesco Di Fiore


Miniature2011: un intero anno di musica con Francesco Di Fiore
04/01/2012, 12:01

365 giorni, 53 composizioni (17 per pianoforte a quattro mani e 36 per pianoforte solo), 11.066 downloads totali, 207 minuti di musica (3 ore e 27 minuti). Questi i numeri di Miniature2011, l'impresa musicale di Francesco Di Fiore, una delle più significative, audaci e originali iniziative del 2011 appena trascorso. Miniature2011 è stata una grande operazione completamente incentrata sulle composizioni per pianoforte dell'autore siciliano, che di sabato in sabato, dall'1 gennaio fino al 31 dicembre 2011, sono state diffuse gratuitamente dal sito www.francescodifiore.com e dai social networks collegati. Al ritmo di una miniatura alla settimana, Di Fiore ha impreziosito con la sua musica un intero anno, colpendo anche la stampa, che ha dato ampio spazio all'iniziativa su testate come Amadeus, Artribune, XL (Repubblica), Jam, Alias (il manifesto) e Musica Colta.Dopo sabato 31 dicembre, con la pubblicazione dell'ultima miniatura (Reflex, la n. 53), Di Fiore condivide una prima riflessionesull'operato: "Il 2011 è stato un anno straordinario e stranissimo al tempo stesso, trascorso a una velocità inaudita. La mia vita, i miei pensieri hanno orbitato attorno a questo impegno settimanale che, finalmente, con orgoglio posso dichiarare di aver sempre onorato. Non è stato facile, ho temuto in vari momenti che tutto andasse oltre le mie capacità. Alla fine ho sempre sconfitto lo sconforto, grazie soprattutto a coloro i quali hanno seguito con devozione le mie pagine settimanali incoraggiandomi con la loro costante presenza. Ringrazio tutte queste persone con il cuore, amerei fare tutti i nomi ma purtroppo ne conosco pochi e non potrei fare un torto a coloro i quali mi hanno sempre seguito tenendosi in disparte".

Miniature2011 ha avuto nel rapporto con il pubblico il segreto del suo successo, ma la specificità dell'operazione è stata anche l'unione di diverse sensibilità artistiche. L'olandese Douwe Eisenga e l'australiano Derek Gifford sono stati i principali sostenitori internazionali di Miniature con le loro rivisitazioni, ma la presenza più marcata è stata quella di Giorgio Gristina. L'artista ha offerto settimanalmente una sua personale e fantasiosa interpretazione delle miniature, una "trascrizione figurata"che di sabato in sabato ha arricchito l'offerta di Di Fiore. A conferma della continuità di un progetto così importante, Valeria Di Matteo offre un inaspettato e sorprendente contributo con un eccezionale videoclip: un volo su tutte le immagini di Gristina,rese vive e animate con la musica di Icarus (miniatura n. 50), visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=5h2L5BlyXnk. Dichiara la videoartista: "È stata la musica stessa a suggerirmi l'idea di un viaggio, di cui ho reso Icaro protagonista, su tutte le splendide trascrizioni figurate. All'interno delle opere di Giorgio si riesce a scorgere il movimento e un'incredibile spazialità. Sono immagini vive che ho utilizzato come degli scorci di luoghi dell'immaginazione che il cuore diIcaro attraversa con un volo planato".

Il sito di Francesco Di Fiore e i social networks usati per la condivisione delle Miniature (Facebook, Twitter, MySpace e Last.Fm.) sono attivi per proseguire l'ascolto dei brani ma anche per le news che riguardano l'artista. Due notizie molto interessanti riguardano due appuntamenti dal vivo. Il 13 gennaio Francesco sarà presente alla prima assoluta de L'Idiota Suite n.2, che sarà eseguita dal duo pianistico Taglieri-Genitoni a Nizza Monferrato (AT); l'11 febbraio, in occasione del concerto Piano Solo a Lecco, Francesco eseguirà in prima assoluta l'inedito The Whale Divertissement, dedicatogli dal compositore Matteo Sommacal, e per l'occasione sarà proiettato un nuovo progetto video di Valeria Di Matteo. La notizia più fresca riguarda l'estero. Paradox, un brano di Francesco per pianoforte solo, è stato scelto per essere inserito nella performance Fifteen Minutes of Fame, uno degli eventi del festival Composer's Voice organizzato dal collettivo newyorkese Vox Novus. Paradox è stato composto proprio per questo evento e dedicato a Shiau-uen Ding, la pianista che lo eseguirà a New York il 12 febbraio. In omaggio alla tematica del festival - "Pièces pour la fin du monde" - Di Fiore ha espresso queste motivazioni: "Ho deciso di associare gli eventi apocalittici attesi per la fine del 2012 a un paradosso logico negativo. La falsità dell'ipotesi conduce alla conclusione che è scientificamente impossibile che si verifichi un'apocalisse nel 2012. Musicalmente il concetto di "paradosso" è riportato usandoun'unità di tempo differente per l'esecutore rispetto a quella percepita dall'ascoltatore. Inoltre, quello che è (sonoricamente) simbolicamente associato all'evento catastrofico, è negato subito dopo dalla ripresa stessa del brano."

Commenta
di Redazione
Riproduzione riservata ©
Condividi