Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Calo in una sola settimana per il TG1, il TG2 sale

Minzolini cede il passo: 500 mila spettatori in meno ai TG


Minzolini cede il passo: 500 mila spettatori in meno ai TG
11/03/2010, 17:03

CI si può vantare, si può ostentare sicurezza, ma quando si è di fronte ai dati, non si può nascondere la verità. E questo vale anche per la TV: le decisioni del Consiglio di Amministrazione Rai e il servilismo dimostrato dal direttore del TG1 Augusto Minzolini rischiano di costare milioni al servizio pubblico.
Il TG1 ha perso, nella sola edizione serale, ben 500 mila spettatori, scendendo da 7,4 milioni di spettatori del primo marzo ai 6,9 milioni dell'8 marzo. Un calo fisiologico, magari dovuto al periodo? No, perchè confrontando i dati, si scopre che il TG2 è aumentato di 150 mila spettatori, mentre il TG3 è rimasto stabile.
Ma ancora più disastrosi sono i risultati dello share per quanto riguarda le tribune elettorali, caotiche, in cui ogni candidato ha pochi minuti per spiegare le sue ragioni; in quel caos gli spettatori preferiscono cambiare canale. E così abbiamo tribune elettorali che hanno share sistematicamente inferiori al 10%, con punte negative anche del 2% o meno. Si tratta di cifre comunque rare sulla Rai. E si tratta di cifre che non piaceranno agli sponsor che dovranno essere risarciti, perchè hanno pagato per far vedere i loro spot con determinati livelli di share e non saranno contenti di vedere livelli molto inferiori.
Ma tanto a loro cosa importa? Tanto pagano con i soldi del canone, cioè quelli pagati dai cittadini onesti

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©