Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

MIPAAF: Boom per "Tutti pazzi per la frutta!"

Oltre 3000 le foto partecipanti

MIPAAF: Boom per 'Tutti pazzi per la frutta!'
10/09/2013, 13:18

Roma – Continua senza sosta l'impegno del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali a sostegno di un'alimentazione sana tra i ragazzi. Dopo il successo della scorsa edizione, che ha coinvolto migliaia di famiglie, raccolto oltre 2mila foto e dato vita a una mostra itinerante lungo lo stivale conclusasi, questa estate, con le mostre a Città della Scienza a Napoli e presso il complesso Eataly di Torino, ritorna “Tutti pazzi per la Frutta!”. Quest'anno le foto presentate hanno superato quota 3mila.
Tutti pazzi per la Frutta! è un concorso fotografico rivolto agli alunni delle scuole primarie e i loro genitori. Nelle loro opere, i bambini sono chiamati a raccontare il loro rapporto con frutta e verdura, dando spazio alla propria creatività. La loro interpretazione fa sì che i frutti e le verdure assumano, a volte, funzioni originali e improbabili che creano un mondo fantasioso e gioioso, altre, testimoniano semplicemente un momento della vita dei ragazzi e delle loro famiglie.
Le foto partecipanti, ogni anno, vengono esaminate da una giuria di fotografi professionisti, pubblicitari e rappresentanti istituzionali che seleziona i 100 scatti ritenuti i migliori per rappresentare i temi e gli scopi della campagna e che saranno poi protagonisti di vere e proprie mostre nelle principali città italiane. Le iscrizioni quest'anno si sono concluse lo scorso 30 agosto e i nomi dei vincitori saranno svelati entro il 30 settembre, mentre a ottobre si terrà la prima mostra a Roma. L'iniziativa fa parte del progetto europeoFRUTTA NELLE SCUOLE, sostenuto dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, finanziato dalla Unione Europea, che ha lo scopo di promuovere il consumo di frutta e verdura sin da piccoli.
L'iniziativa del MIPAAF muove dalla convinzione che mangiare quotidianamente frutta e verdura da parte dei ragazzi è indispensabile per la loro migliore crescita e dalla consapevolezza che le abitudini e le preferenze dietetiche si formano ampiamente nell’infanzia. Per questo risulta fondamentale promuovere attività capaci di sensibilizzare le famiglie e i ragazzi sull’importanza di un’equilibrata alimentazione.
Intanto, una recente ricerca realizzata da Nielsen dimostra che l'Italia è sulla buona strada. Infatti, il 23% degli italiani acquista frutta e verdura tra le 4 e le 6 volte alla settimana, rispetto al 19% degli europei e al 21% della media globale. Mentre il 37%, contro il 31% della media europea e globale, consuma 2 volte al giorno frutta e verdura (http://www.nielsen.com/it/it/news-insights/comunicati-stampa/2013/gli-italiani-non-rinunciano-ai-prodotti-freschi.html#sthash.CFAW4xad.dpuf).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©