Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Mirabella Eclano: Al via la 3° edizione del Premio Filippo Mazzei –The Bridge- Italia/USA


Mirabella Eclano: Al via la 3° edizione del Premio Filippo Mazzei –The Bridge- Italia/USA
16/09/2009, 17:09


Presentata ufficialmente la terza edizione del Premio Filippo Mazzei –The Bridge- che si terrà sul suolo di Annibale al Radici Resort, nella storica e significativa Valle del Calore a Mirabella Eclano (AV) sabato prossimo alle 16:30. Il Premio, istituito da The American Univeristy of Rome, è un omaggio a quell’Italoamericano, Toscano, di Poggio a Caiano, Filippo Mazzei, che lottò per l’indipendenza Statunitense ed ispirò Benjamin Franklin, George Washington, John Adams, James Madison, James Monroe e Thomas Jefferson, soprattutto quest’ultimo, alla stesura della Dichiarazione d’Indipendenza Americana. E’ un riconoscimento, coniato da Ottaviani, che viene attribuito agli Italoamericani, americani ed italiani che hanno contribuito, attraverso il proprio operato, allo sviluppo economico, politico e culturale sia degli Stati Uniti d’America che dell’Italia.
L’iniziativa si terrà in Irpinia nella Valle del Calore densa di significato storico e teatro delle sanguinose battaglie Sannitiche, gli Irpini, in confederazione Sannitica, con Annibale lottavano contro Roma per la propria Indipendenza.
Un’analogia storica “forte” si ritrova in questo piccolo Centro Irpino per evidenziare le ragioni che accomunano gli uomini liberi che nel simbolo del “The Bridge”, -quel patrimonio archeologico "Ponte Appiano", l’antico ponte romano che univa un tempo l’Oriente all’Occidente- rievoca e celebra, oggi, il comune significato storico di unione tra Popoli.
Quest'anno l'iniziativa sarà dedicata al Piano Marshall, un ringraziamento dei Piccoli Comuni agli Stati Uniti d'America per il contributo economico profuso alla ricostruzione dell'Italia e dell'Europa dopo il secondo conflitto mondiale.
L'occasione intende anche essere un omaggio a Landon Thorne Jr., padre dell'attuale ambasciatore US in Italia David Thorne –atteso all’evento-, che fu designato dal Presidente Eisenhower come amministratore del Piano Marshall in Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©