Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Mirandautomotive dedica uno “Spring Break" ai teenager campani


Mirandautomotive dedica uno “Spring Break' ai teenager campani
08/05/2010, 10:05

Mirandautomotive sigla un nuovo evento in Campania e questa volta lo dedica tutto ai teenager
prendendo spunto dagli spring break americani, dove prima del diploma i ragazzi si concedono un “break”, appunto, per divertirsi organizzando feste e baldoria. break americani, dove prima del diploma i ragazzi si concedono un “break” appunto, per divertirsi organizzando feste e baldoria. Per gli studenti campani è Mirandautomotive che lo organizza, dedicando loro un’intera giornata di Per Per gli studenti campani è Mirandautomotive che lo organizza, dedicando loro un’intera giornata di svago in cui si alterneranno momenti dove si imparerà divertendosi con i corsi teorici di guida sicura tenuti da esperti e prove in pista con una delle auto dei sogni affiancati da piloti professionisti, a gare di caccia al tesoro, tornei di pallavolo e ping-pong, momenti di danza nell’area dj set, prove di automobiline da corsa su piste da record, lunch e ricche premiazioni per i vincitori delle gare.
Il primo appuntamento è il 10 maggio presso una location davvero d’eccezione: il Circuito Internazionale di Sarno, la pista kart più lunga d’Europa. Protagonisti assoluti di questa prima giornata saranno più di cento fortunatissimi studenti del liceo E. Torricelli di Somma Vesuviana, seguiti il 17 e il 24 maggio da altri studenti tutti del IV e V anno.
Spiega Francesco de Carolis, manager di Mirandautomotive “In Spring Break sono racchiuse tutte le più grandi passioni dei giovani di oggi, tecnologia, auto, divertimento, sport, avventura e il mondo del fashion. Il nostro obiettivo, realizzato anche grazie a partner leader nel loro settore come le autoscuole vesuviane Bove, Oliwell wellness e fitness, Expert Parente e Uaoo!, è trasferire ai ragazzi un messaggio positivo e costruttivo attraverso il divertimento”.
L’evento potrà inoltre essere seguito e partecipato in diretta grazie alla speciale collaborazione di Radio Club 91 e su Facebook attraverso il gruppo “Spring Break”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©