Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Miss gusto Mediterraneo, in lizza per il titolo restano dodici pretendenti


Miss gusto Mediterraneo, in lizza per il titolo restano dodici pretendenti
28/02/2012, 09:02

Successo di pubblico per la prima uscita di Miss gusto Mediterraneo, la kermesse organizzata dalla società 30Nodi in collaborazione con il Terminal C. Pienone alla Galleria del mare della Stazione marittima di Napoli ieri, venerdì 24 gennaio, per accogliere e incitare le quattordici ragazze che si sono sfidate in un insolito concorso di bellezza, che ha visto le pretendenti mostrare non soltanto la loro “avvenenza” fisica e l’eleganza in abito da sera ma anche le capacità dialettiche e l’abilità ai fornelli (le aspiranti miss hanno infatti partecipato a corsi di portamento e dizione all’Accademia della moda di Napoli e a corsi di cucina alla scuola Dolce & salato di Maddaloni). L’aspetto legato alla culinaria è stato del resto molto apprezzato dalla giuria, guidata da Ettore Curari (presidente dell’Incoming federazione turismo nazionale) e composta per la maggior parte da giornalisti, visto che i giurati sono stati chiamati a gustare i piatti preparati in uno specifico “angolo cucina” ricavato all’interno della Galleria del mare dalle ragazze in gara.

Alla fine proprio alla giuria è toccato il duro compito di procedere all’eliminazione di due ragazze, eliminazioni annunciate sul palco dai presentatori, Gianni De Somma e Alessia Onzaca: ad essere estromesse dalla gara sono state Liz Attanasio e Michele Vivo. Le altre dodici ragazze impegnate nella rassegna, che mette in palio per la vincitrice un anno di collaborazione nelle attività editoriali e di comunicazione della società 30Nodi, si preparano ora alla seconda tappa della manifestazione, prevista per il 30 marzo al castello Santa Caterina di Sant’Anastasia, prima della finale in programma il 22 giugno al porto turistico di Piano di Sorrento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©