Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

MORTO IL REGISTA JULES DASSIN'


MORTO IL REGISTA JULES DASSIN'
01/04/2008, 12:04

E’ morto ieri sera ad Atene, all’età di 96 anni, il regista americano Jules Dassin’, che, con il suo stile documentaristico e il riferimento alla lotta tra la malavita e i tutori della legge interpretato come un vero e proprio conflitto di classe, ha ridefinito i codici del film noir alla fine degli anni '40. Dassin’ è noto in particolare per la “Trilogia della città”: “Forza bruta”, “La città nuda” e “I corsari della strada”. Figlio di un barbiere ebreo immigrato dalla Russia, nato a Middletown nel Connecticut nel 1911, s’impose all’attenzione della critica sin dal suo esordio come cineasta, quando lanciò il suo primo cortometraggio ispirato ad un racconto di Edgar Allan Poe nel quale si delinea fin da subito la cifra stilistica delle sue atmosfere predilette. Dopo alcuni film con attori di rilievo come Joan Crawford e Charles Laughton, nel 1947 Dassin’ gira “Forza bruta”, il cui successo straordinario gli spalanca le porte di Hollywood.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©