Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Mostra antologica di Vittorio Vastarelli a Napoli


Mostra antologica di Vittorio Vastarelli a Napoli
03/10/2013, 13:17

NAPOLI - Sarà inaugurata sabato 5 ottobre alle ore 17, nelle Sale grandi del Castel dell’Ovo, la mostra antologica del pittore napoletano Vittorio Vastarelli, alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele.
Nato il 3 giugno del 1929, Vastarelli inizia la sua carriera artistica nei primi anni Cinquanta e, in pieno clima di rifiuto del “figurativo”, propone – in mostre sia locali che nazionali – opere i cui protagonisti sono i diseredati, i contadini e i paesaggi a rischio. “A seguire le linee, a volte di estrema purezza, con cui Vastarelli costruisce figure, animali, piante, oggetti, si prova l’impressione di trovarsi di fronte a quei mondi che, in altri tempi, ci diedero il sentimento della solidarietà”, scrive lo scrittore Domenico Rea, commentandone le opere.
In oltre 60 anni di attività artistica, Vastarelli sperimenta differenti stili pittorici ma, al centro del suo mondo, resta l’uomo, nel suo rapporto con la tecnologia e, soprattutto, con l’ambiente, con il quale si fonde nelle più recenti opere ispirate all’antropomorfismo. “Un filo di continuità lega i suoi tentativi precedenti a certi suoi recentissimi risultati. Voglio alludere alla sua fedeltà al tema dell’uomo, che del resto egli investe di nuovi timbri”, scrive Mario Pomilio, sottolineando come “egli ha saputo mettere in crisi quel suo stesso tema tuffandosi nel magma e scontando fino in fondo il senso del tragico che ci accerchia”. E ancora, il critico d’arte Vitaliano Corbi afferma: “Vastarelli ha attraversato l’area delle ricerche figurative incrociando direzioni diverse, ma sempre legando la riflessione sulla condizione umana al tema della natura”.
Un lungo percorso artistico che ha portato sue opere (sia grafiche che dipinte) a figurare in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero (Amsterdam, Parigi, Roma, Venezia, Firenze, Ancona, Grosseto, Sassoferrato, Ischia). Un percorso che Vastarelli intende tratteggiare in questa mostra antologica, patrocinata dal Comune di Napoli, che si concluderà il prossimo 20 ottobre (Orari: 9.30-13.30 e 15.30-18.30 nei giorni feriali; 10-13 nei festivi).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©