Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Mostra fotografica per sostenere il ‘Centro sociale per gli autistici'


Mostra fotografica per sostenere il ‘Centro sociale per gli autistici'
07/03/2010, 13:03

Venerdì 12 marzo alle ore 20’30 a Caserta, presso il locale ‘Nowhere’ si terrà l’evento speciale ‘Arancio’, una mostra fotografica di Giulio Festa ed una cena di beneficenza organizzata da Agrorinasce, Officine Thea di Lucia Orsomando ed in collaborazione con i giovani del Rotary Club di Caserta, di cui è il Presidente l’avv. Vincenzo Iorio, con l’obiettivo di sostenere l’avvio e l’attività del ‘Centro sociale per gli utenti affetti da autismo’ realizzato nel bene confiscato a Francesco Schiavone, Sandokan, in Casal di Principe. L’evento è stato patrocinato dall’Amministrazione Provinciale di Caserta, retta dal Prefetto Biagio Giliberti e dal Sindacato degli Agenti di Assicurazione, che hanno voluto contribuire con i loro iscritti all’iniziativa.
‘Questa attenzione della società civile verso l’associazione ‘La Forza del silenzio Onlus’ ed i bambini autistici per noi è molto importante – dichiara l’Amministratore Delegato di Agrorinasce dott.Giovanni Allucci - ancora di più se pensiamo che il ‘Centro sociale per i bambini autistici’ è stato realizzato su un bene confiscato alla camorra a Casal di Principe.’
L’inaugurazione del Centro, prevista inizialmente nel mese di febbraio, è stata spostata a dopo il periodo elettorale, ma è grande l’attesa per questo momento che ha un duplice valore di solidarietà e di legalità.
‘Questo evento rappresenta un passo ulteriore ed importante prima dell’inaugurazione del Centro. Al riguardo, voglio ringraziare personalmente – prosegue l’AD Allucci – Lucia Orsomando, titolare della società Offine Thea, per l’idea e l’organizzazione ed i giovani imprenditori del Rotary Club di Caserta per l’impegno profuso. Ci sono nell’associazione i familiari di circa 90 bambini e giovani autistici che hanno bisogno di aiuto. La realizzazione del centro, finanziato dalla Regione Campania, è stato certamente importante ma vedere che poi i cittadini dell’area casertana e la stessa Amministrazione Provinciale di Caserta impegnarsi per dare un contributo all’avvio delle attività, per noi è fondamentale per sperare in un futuro migliore anche per tutti questi bambini e giovani autistici’.
Un pensiero va anche alla mostra “Arancio” con le foto di Giulio Festa che con sensibilità ha voluto dare un sostegno concreto alla manifestazione. La mostra ‘Arancio’ è il risultato di un viaggio che Giulio Festa ha realizzato seguendo i monaci della religione Buddista, i dolci sorrisi delle popolazioni del Mekong ed i paesaggi spettacolari delle verdi distese delle risaie del Vietnam, fino alla cupa jungla della Cambogia. Una mostra da non perdere per tutti gli amanti della fotografia e dei viaggi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©