Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

MOSTRA SULLA COMUNICAZIONE RIFIUTATA


MOSTRA SULLA COMUNICAZIONE RIFIUTATA
29/05/2008, 09:05

Parte da Salerno una provocatoria campagna pubblicitaria per promuovere “Creatives are Bad! - Mostra sulla comunicazione rifiutata”

Un sacchetto della spazzatura in bella mostra. Questo il singolare “testimonial” di una campagna pubblicitaria ideata dalla MTN Company, agenzia di comunicazione integrata di Cava de’Tirreni (Sa), per promuovere “Creatives are Bad! - Mostra sulla comunicazione rifiutata”. Ancora più eloquente lo slogan “Accettiamo rifiuti da tutta Italia”. Una frase tanto più provocatoria se si considera la provenienza dell’appello: la Campania, vessata dall’odiosa emergenza rifiuti.

La parola rifiuto di per sé non evoca niente di buono. Una parola che, specie di questi tempi, puzza di indesiderato e di scomodo. Tuttavia, proprio dalla terra oggi infestata dai rifiuti, alcuni scarti prendono nuova vita.


Riciclaggio? Non proprio. Piuttosto, un’occasione per riflettere sul perché di questa loro condizione. Interrogarsi sui motivi che hanno spinto qualcuno a farli diventare rifiuti. Nell’auspicio che ve ne siano sempre meno.

Ovviamente, non si parla di spazzatura. Piuttosto di lavori (opere sarebbe un po’ presuntuoso). Lavori di comunicazione rifiutati dai clienti o censurati dopo la loro pubblicazione che, da due anni a questa parte, sono l’anima di “Creatives are Bad! - Mostra sulla comunicazione rifiutata”.
 
E’ proprio questo il concept di comunicazionewww.creativesarebad.com) un’espressiva busta della spazzatura. sviluppato per presentare l’edizione 2008 della mostra. Come sfondo del materiale pubblicitario e del nuovo sito web (

Una comunicazione provocatoria, impattante ed ironica per trattare un argomento scomodo: i rifiuti.
Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©

Correlati

26/05/2008, 18:05

FILM TUNISINI AL CINEMA ASTRA

26/05/2008, 09:05

8 GIUGNO: MOSTRA DI SCOPETTI

22/05/2008, 10:05

2008? L'ANNO DEL CORREGGIO