Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Mostre: Goldin in tour per Munch


Mostre: Goldin in tour per Munch
08/09/2010, 12:09


UDINE - Si snoderà essenzialmente in territorio regionale il tour di presentazione che Marco Goldin ho previsto per raccontare la grande mostra "Munch e lo spirito del nord. Scandinavia nel secondo Ottocento", mostra di cui è ideatore e curatore e che aprirà i battenti il prossimo 25 settembre a Villa Manin, sotto il segno di una assoluta novità per l'Italia. Lo affiancheranno, di volta in volta, l'assessore regionale alla cultura Roberto Molinaro ed Enzo Cainero, Commissario straordinario dell'Azienda Speciale Villa Manin. Unica tappa fuori Regione è quella, programmata per il 7 ottobre, a Venezia, su invito del Rettore dell'Università di Ca' Foscari, Carlo Carraro, che ha voluto il critico trevigiano al Teatro di Santa Marta per un incontro con gli studenti dell'Ateneo e con la città. Naturalmente l'ingresso a tutte le presentazioni è libero, sino ad esaurimento dei posti nelle sale.
Ma vediamo in dettaglio il programma di questo breve ma intensissimo tour: mercoledì 15 settembre è prevista la "prima", a Udine, presso l'Auditorium del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia (via Sabbadini, 31). Avrà inizio alle 20,45 e vedrà su palco, oltre al critico e curatore, l'Assessore Regionale all'istruzione, formazione e cultura Roberto Molinaro affiancato dal Commissario straordinario dell'Azienda speciale Villa Manin Enzo Cainero. Goldin illustrerà, con ampiezza di immagini, il percorso della grandiosa esposizione, forte di 125 opere. Ma per questa "prima" udinese, più che di una presentazione si tratterà di un vero e proprio spettacolo dal titolo "L'azzurro e la luna". Uno spettacolo in cui il racconto di Marco Goldin sulle immagini dei capolavori di Munch e degli altri grandi protagonisti della pittura nordica, si coniuga con brevi testi scritti dallo stesso Goldin e da brani tratti dagli scritti di Edvard Munch, entrambi porti dalla voce di Gilberto Colla. A rendere ancora più intensa l'atmosfera creata dalle immagini e dalle voci, saranno i suoni della fisarmonica di Renzo Ruggieri e dal violoncello di Piero Salvatori.
Nel pomeriggio dello stesso mercoledì 15, Marco Goldin sarà a Pordenone presso l'Auditorium del Palazzo della Regione Friuli Venezia Giulia (via Roma 2) per raccontare, unico sul palco insieme alle immagini di Munch, questa magnifica mostra. Questa "pomeridiana", con valore di anteprima, avrà inizio alle 17,30, con apertura dell'Auditorium alle 17.
Lo stesso spettacolo di Udine, ovvero nella versione con accompagnamento di letture e musiche, sarà replicato l'indomani, giovedì 16 settembre, al Teatro Miela di Trieste (Piazza Luigi Amedeo Duca degli Abruzzi, 5), sempre con inizio alle 20,45, sempre a ingesso libero e ancora una volta con apertura del teatro alle 20,15.
Anche in questa seconda giornata di tour (ovvero giovedì 16 settembre), allo spettacolo serale a Trieste sarà affiancata una anteprima, a Gorizia, dove con la formula adottata a Pordenone (ovvero con sul palco solo il curatore della mostra), nella Sala del Conte del Castello di Gorizia, Goldin illustrerà la mostra ai goriziani e a quanti vorranno venire da oltre confine (nella mostra dello scorso anno furono infatti non pochi i visitatori provenienti dalla Slovenia, circa il 20% del totale, assieme ad un ulteriore 10% da Croazia e Austria).
Poi l'appendice veneziana, il 7 ottobre all'Auditorium Santa Margherita, su invito dell'Ateneo di Ca' Foscari, in una serata dedicata agli studenti ma aperta a tutti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©