Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Muore la regina della musica italiana: "Addio Nilla Pizzi"


Muore la regina della musica italiana: 'Addio Nilla Pizzi'
12/03/2011, 16:03

E' deceduta questa mattina a Milano Nilla Pizzi, la regina della canzone italiana, protagonista negli anni Cinquanta del Festival di Sanremo. Le sue canzoni, come 'Grazie dei fior' e 'Vola colomba', sono popolarissime e hanno rappresentato l'Italia anche all'estero. Del Festival era del resto considerata una sorta di simbolo, essendo stata la vincitrice, nel 1951, della prima edizione. Nilla Pizzi era nata a Sant'Agata Bolognese nel 1919. Avrebbe compiuto 92 anni il 16 aprile.
Ma la donna, ricoverata in una clinica dopo un intervento subito tre settimane fa, non ce l'ha fatta. L'annuncio del decesso di Nilla è stato dato dal suo attuale agente, Lele Mora.

La Pizzi iniziò la sua carriera a 18 anni, quando vinse nel 1937 il concorso '5000 lire per un sorriso', una sorta di Miss Italia dell'epoca. Nel '42 vinse un concorso indetto dall'Eiar (prima denominazione della Rai) e cominciò ad esibirsi con l'orchestra Zeme. Durante il fascismo venne allontanata dalla radio: la sua voce fu considerata troppo sensuale. Tornò nel 1946 con l'orchestra del maestro Angelini, col quale fu anche legata sentimentalmente. Partecipò a film, trasmissioni radiofoniche, canzoni di successo. Tra gli altri successi vanno ricordati quello del 1959, quando vince Canzonissima con 'L'edera', il Festival di Barcellona in coppia con Claudio Villa con 'Binario' e si classificò terza al Festival di Napoli con 'Vieneme 'nzuonno' assieme a Sergio Bruni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©