Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Murillo Da Rós a Palazzo Santa Chiara


Murillo Da Rós a Palazzo Santa Chiara
03/05/2012, 15:05

Il chitarrista brasiliano Murillo Da Rós arriva per la prima volta a Roma, accompagnato dai musicisti Glauco Solter (bassista) e Endrigo Bettega (percussionista) e con la partecipazione del pianista russo Andrei Kondakov. Un’anteprima nazionale, in collaborazione con Radio Rai 1 Brasil, che si svolge mercoledì 9 Maggio alle ore 21.00 a Palazzo Santa Chiara, in Piazza di Santa Chiara, 14 a Roma.
Classe 1973, virtuoso chitarrista con una tecnica impeccabile, considerato uno dei più grandi talenti della musica strumentale brasiliana, Murillo Da Rós è anche arrangiatore e compositore. Detentore di una sonorità ineguagliabile e diversa che non può essere inquadrata in schemi musicali definiti, mostra come accordi dissonanti, caratteristici della chitarra della musica brasiliana, possano transitare tra la libertà jazzistica e i compàs del flamenco. La mescolanza ritmica che Murillo inserisce nelle sue composizioni è paragonabile ai giochi allegri di un altro gigante della chitarra: Raphael Rabello. Nonostante la forte influenza di Paco de Lucia e del jazz, non nasconde la sua brasilianità che, alla fine, pizzica di suoni e ritmo i suoi veloci accordi, la sua agile mano destra, la pulizia del preciso concertista.
Originale e pieno di sorprese armoniche, il concerto passa attraverso la musica brasiliana, il flamenco e la musica internazionale. Musicisti di colori differenti e forme distinte di interpretazione, possiedono tutti una comune passione per lo strumento e le scoperte in esso contenute: la fusione di ogni nota per offrire al pubblico un indimenticabile regalo sonoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©