Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Berlusconi per Lettieri, Di pietro per De magistris

Musica a gogo per le campagne elettorali


Musica a gogo per le campagne elettorali
26/05/2011, 21:05

Chiusura della campagna elettorale a metà tra politica e show, per Gianni Lettieri e Luigi De Magistris, che si giocano domani le ultime cartucce per convincere gli indecisi nella corsa a sindaco di Napoli. Lo faranno in piazza, come da prassi consolidatasi negli ultimi anni, con al fianco dei testimonial d'eccezione del mondo dello spettacolo che si alterneranno ai comizi dei leader politici. Il candidato del Pdl sarà nella piazza simbolo di Napoli, quella piazza del Plebiscito per anni emblema del Rinascimento bassoliniano. Una scelta dell'ultim'ora, che ha determinato le proteste degli avversari per i quali il Pdl sarebbe venuto meno agli accordi per un uso concordato della piazza. Con Lettieri, sul palco del Plebiscito (orario di inizio previsto intorno alle 21) salirà Gigi D'Alessio per una serata all'insegna delle sorprese, a partire dai nomi dei presenti. La prima sorpresa dovrebbe essere la presenza, data per certa, del premier Silvio Berlusconi di ritorno dal vertice internazionale in corso in Normandia. Il Cavaliere dovrebbe dare il via al 'Gigi D'Alessio and friends', e non si può escludere che possa unirsi allo show magari facendosi accompagnare al piano da D'Alessio, per poi passare il testimone a Lettieri. Quindi il concerto della pop star che darà vita ad una serie di duetti con altri artisti amici, uno dei quali sarà certamente Sal da Vinci, il protagonista di Scugnizzi. Riserbo invece sui nomi degli altri artisti coinvolti da D'Alessio che per la serata - assicurano dallo staff di Lettieri - non ha preteso compenso. Così come c'é riserbo sui nomi dei calciatori del Napoli. Anche se la presenza di capitan Cannavaro viene data per certa. Altra piazza, altra compagnia per Luigi De Magistris. Il candidato sindaco dell'Italia dei Valori e della Federazione dalla Sinistra sarà alla Rotonda Diaz, a partire dalle 19. Con lui interverranno i leader dei partiti che lo sostengono: da Antonio Di Pietro (Idv) a Nichi Vendola (Sel), da Paolo Ferrero (Rifondazione Comunista) a Angelo Bonelli (Verdi). In rappresentanza del Pd è annunciato Ignazio Marino. Nutrita anche la pattuglia di protagonisti dello spettacolo, tra cantanti e attori, che faranno da apripista agli interventi dei leader politici. Sul palco della Rotonda Diaz saliranno Orchestra Napoletana, Enzo Gragnaniello con i Sudexpress, gli A67, i 99 Posse e Teresa De Sio per quanto concerne l'aspetto musicale. Ma si riderà pure con i comici Giacomo Rizzo, Lucio Caizzi, Michele Caputo, Francesco Paolontoni, Mario Porfito, Patrizio Rispo e Rosaria De Cicco. Saranno gli ultimi fuochi di una lunghissima campagna elettorale non priva di veleni e dall'esito tuttora incerto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©