Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Musica folk per scoprire il territorio


Musica folk per scoprire il territorio
07/04/2011, 10:04

Musica folk per scoprire il territorio Nelle campagne di Faenza (RA) un’originale rassegna musicale che prende vita nei cortili delle case, lungo le strade e nei campi tra concerti ed enogastronomia

A pochi chilometri da Faenza (RA), in una suggestiva località chiamata Castel Raniero immersa nel verde fra le colline e la campagna, dal 1999 prende vita un originale e quanto mai importante appuntamento musicale: La musica nelle Aie – Castel Raniero Folk Festival. Musicale ma non solo. Infatti, l’evento rappresenta un momento di partecipazione, scambio, incontro e dialogo fra musicisti provenienti da tutta Italia e un pubblico eterogeneo che sulle note del folk scopre anche il territorio, il suo ambiente, il cibo e il vino.

Il Festival si articola per tre giornate (6-7-8 maggio) e lungo un percorso panoramico ad anello di circa 5 km (da compiere a piedi o in bicicletta), facendo tappa lungo le strade, nei cortili e nelle aie delle case, all’ombra di un grande albero o sotto il caldo sole primaverile per ascoltare una moltitudine di piccoli e grandi concerti. Concerti, ovviamente, di musica folk, tradizionale o moderno, nella sua accezione più ampia.

L’atmosfera che si crea è davvero unica: dalla sensazione della festa rurale in un’aia tra balli e vino, alla meravigliosa dimensione solitaria della musica che riecheggia tra i vigneti e i campi di grano.

Ad aprire” La Musica nelle Aie” edizione 2011 sarà, venerdì 6 maggio, Scol’ad Folk, una esibizione dei ragazzi delle scuole medie faentine, cui seguirà un doppio concerto per festeggiare il 25° anniversario della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli in compagnia dell’Orchestra Romagna Nostra e dei Marcabru (vincitori di Musica nelle Aie 2010).

Nel pomeriggio di sabato 7 ci sarà l'ormai storica podistica Classicissima di Castel Raniero giunta alla 34ª edizione e il convegno a Villa Orestina su tematiche legate al rapporto tra musica folk e territorio. Alla sera nel campo sportivo di Castel Raniero ci sarà il concerto Aie d'Italia, che vedrà l'esibizione di una serie gruppi folk provenienti da varie parti della penisola.

La giornata di domenica 8 prevede per tutto il pomeriggio il concorso musicale con 23 gruppi folk che suonano nelle varie postazioni a loro assegnate tra aie, campi e strade lungo un percorso di 5 chilometri. In serata si svolgeranno le premiazione dei gruppi e poi prenderà vita il concerto dei Bevano Est, vincitori del concorso promosso dalla Regione Emilia-Romagna, La Musica Libera Libera la Musica (sezione dialetto). Chiude la tre giorni della “Musica nelle Aie” il travolgente concerto del Parto delle Nuvole Pesanti.

Oltre ai concerti nei tre giorni del Festival sono previste visite culturali e naturalistiche alle Ville e ai Boschetti di Castel Raniero, mostre, stage, mercatini di prodotti tipici e ovviamente lo stand gastronomico pronto a soddisfare tutti quelli che vorranno passare un fine settimana molto speciale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©