Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

La cantante tedesca ha nascosto la verità al partner

Nadja Benaissa: 'Ho trasmesso l'Aids'


Nadja Benaissa: 'Ho trasmesso l'Aids'
16/08/2010, 12:08

La cantante pop Nadja Benaissa del gruppo "No Angels" , accusata di aver trasmesso il virus dell'Aids a un suo partner, ha dichiarato nel corso del processo di avergli nascosto di essere sieropositiva.
"Mi dispiace di tutto cuore, sono desolata" ha affermato la donna, che ora dovrà difendersi dall'accusa di lesioni personali aggravate. Tramite il suo avvocato difensore, Nadja Benaissa ha comunque precisato di non aver contaminato l'uomo volontariamente.
La cantante aveva appreso di essere sieropositiva in occasione di un test di gravidanza effettuato nel 1999, quando aveva solo 17 anni.
Dal 2000 al 2004 l'artista tedesca, 28enne, è accusata di aver avuto rapporti sessuali non protetti con tre partner; uno di loro è rimasto contaminato dal virus Hiv.
Se riconosciuta colpevole, la popstar rischia dai sei mesi ai dieci anni di reclusione.
Nadja, madre di una bambina di 11 anni, è riuscita ad ottenere un forte successo tra il pubblico, soprattutto quando lo scorso novembre si è presentata ad una serata di beneficenza per l'Aids a Berlino ed è salita sul palco dicendo "Il mio nome è Nadja Benaissa, ho 27 anni, ho una figlia e sono sieropositiva".

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©