Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli : L'Associazione Internazionale Regina Elena viene assegnato il premio sez. Artisti


Napoli : L'Associazione Internazionale Regina Elena viene assegnato il premio sez. Artisti
09/01/2012, 14:01

Si è conclusa la 6' edizione del Concorso "il Presepe nella pietà popolare" organizzato dalle Unioni Cattoliche Operaie di Napoli. Il Delegato Arcivescovile il Prof. Pasquale Oliviero ha organizzato la manignifa serata nella sede presso la chiesa del Rosariello in piazza Cavour. L'Associazione Internazionale Regina Elena aveva presentato lo scorso 10 dicembre un'opera, ieri sera durante la premiazione è stato asseganto il premio sezione artisti, a ricevere il premio il Delegato Armenio Rodolfo dalle mani di Mons. Salvatore Esposito. La scheda del presepe recita : "l'Italia al centro dell'universo, Roma al centro dell'Italia e Centro della Cristianità. Una corona come grotta dove nasce il Bambino Gesu'.

Solo la grotta è luminosa, ricca, solenne, regale. Il mondo è buio, triste e povero senza il Re dei Re.

Il nodo d'amore unisce il passato e il presente e proietta nel futuro speranzoso ma nella fedeltà alla tradizione. L’albero con la stella rappresenta la natura e il punto di riferimento, i Re Magi, pastori e animali si dirigono verso la grotta per omaggiare il Re.

L'uomo solo in Dio fatto bambino si realizza, solo in Lui trova la pienezza della vita e la vera gioia.

Nell'anniversario dei 150 anni dell'inizio della fase fondamentale della nostra Unità nazionale, l'Associazione Internazionale Regina Elena Onlus vuole dare un contributo nell'arte presepiale portando la nascita di Gesu' Bambino al centro dell'Universo e al centro di ognuno di noi.

Il Presepe, la cui tradizione risale a S. Francesco d’Assisi, è il simbolo dell’unità della famiglia ed esempio dell’umiltà e povertà con cui si è manifestata la misericordia di Dio.

Il Presepe nell’anno in cui si festeggia i primi 150 anni della Proclamazione del Regno d’Italia 17 marzo 1861, è il vero simbolo dell’Unità.".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©