Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

La protezione civile in mostra

Napoli, al via la giornata mondiale del volontariato


Napoli, al via la giornata mondiale del volontariato
04/12/2010, 20:12

NAPOLI - Si terrà domani 5 dicembre a Napoli presso Porta Capuana dalle ore 9:00 alle ore 14:00 la"Giornata del Volontariato di Protezione Civile". Un ’iniziativa realizzata dal Centro di Servizio per il Volontariato di Napoli per salutare il 5 dicembre, data nella quale ricorre la “Giornata Mondiale del Volontariato”. L'iniziativa è patrocinata da Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Napoli, Fondazione di Comunità Napoli Centro Storico.

Come nasce l’iniziativa:

Sempre più spesso tramite i media si assiste, inermi, a tragedie provocate dalla natura sempre più oggetto di “violenze” umane od a più piccoli ma molto più numerosi incidenti domestici. Dolore e rabbia sono le prime reazioni di ciascuno ma la lontananza dal luogo della crisi ci mette al sicuro. E se domani dovesse capitare? Se uno di questi rischi dovesse abbattersi sulla nostra comunità, nei nostri territori? Sapremmo come comportarci? Da queste semplici domande CSV Napoli in collaborazione con il volontariato di Protezione Civile del territorio ha ideato e realizzato questa giornata per sensibilizzare la cittadinanza sui principali rischi naturali e sulle relative modalità d’intervento e comportamento responsabile attraverso simulazioni e momenti informativi sui rischi naturali ed antropici del nostro territorio.

Le simulazioni in programma:

Durante la giornata sono previste numerose esercitazioni a cura delle associazioni che vedranno Porta Capuana tramutata in un vero e proprio scenario d’emergenza: ricerca dispersi sotto macerie, intervento in caso d’incidente aereo ed automobilistico, simulazione di esplosione dovuta gas e materiali chimici, simulazione di recupero vittime di crolli, simulazione di ferito eli-trasportato, simulazioni di pronto soccorso, primo soccorso e rianimazione. Saranno, inoltre, presenti: unità cinofile, unità sommozzatori, unità di pronto soccorso.

Dibattiti e conferenze:

Nel corso della manifestazione sono previsti inoltre numerosi momenti di dibattito con esperti del settore tra cui: Stefano Tibi Direct e Public Sector Sales Manager Tiscali, Leonardo Cascini Professore ordinario di Geotecnica Università di Salerno, Francesco Bianco Direttore della Scuola Regionale di Protezione Civile, Antonio Viola Unità operativa di Protezione Civile del Comune di Napoli.

La dichiarazione:

« Il CSV organizza ogni anno giornate tematiche al fine di favorire l’interazione tra associazioni di volontariato e cittadinanza – dichiara Giuseppe De Stefano, Presidente di CSV Napoli – Questa è la prima volta che portiamo in piazza le organizzazioni che si occupano di protezione civile, un riconoscimento dovuto nei giorni in cui ricorre il trentennale eal terremoto in Irpinia, per tutte le numerose realtà che negli ultimi due anni, in particolar modo, hanno offerto al territorio locale e nazionale un supporto consistente nelle tante situazioni d’emergenza». Infatti le associazioni di Protezione Civile rappresentano più dei 2/3 dell’intero comparto di Protezione Civile. Un settore nato subito a ridosso del terremoto in Irpinia e fondato sull’apporto volontaristico, non per questo privo dell’adeguata formazione per intervenire con professionalità sugli scenari di crisi.

Non di rado capita di ringraziare l’intervento della Protezione Civile ma quasi mai ci si ricorda che si tratta di volontari che dedicano tempo, passione e sacrifici quotidiani per rendersi utili alla comunità. Ed in questo ambito particolare merito va tributato alle organizzazioni campane. Basti pensare che per il terremoto dell’Abruzzo i primi gruppi a partire, circa un’ora dopo il sisma, furono proprio realtà partenopee.
All’iniziativa prenderanno inoltre parte:

Adriano Giannola Presidente della Fondazione di Comunità Napoli Centro Storico, Francesco Pinto Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Napoli, Giulio Riccio Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, David Lebro Presidente della IV Municipalità del Comune di Napoli, Gennaro Tullio Assessore alle Politiche Sociali della IV Municipalità del Comune di Napoli.

Le presentazioni e le inaugurazioni:

1) Durante la giornata verrà, inoltre, presentato e distribuito l’opuscolo informativo gratuito destinato agli studenti delle scuole di Napoli e provincia dal gennaio 2011: “Sicurezza + Volontariato = Protezione Civile” a cura di CSV Napoli. Un piccolo manuale per conoscere i rischi ed affrontarli al meglio con la prevenzione.



2) Inoltre la IV Municipalità per l’occasione inaugurerà il nuovo varco di accesso all'area antistante

Porta Capuana. Tale accesso, che domenica verrà riconsegnato alla collettività,

è stato per oltre cinquant'anni occupato da un parcheggio abusivo. L'azione promossa dal Presidente della IV Municipalità David Lebro ha visto prima l'abbattimento di mura, cancelli e baracche, che di fatto impedivano l'accesso all'area. Successivamente, col parere favorevole della Soprintendenza

è stata ricostruita l'antica rampa di collegamento da Piazza Sant'Anna a Capuana a Via Cesare Rosaroll. Il tutto sarà illuminato da riflettori di nuova istallazione. "Finalmente dopo il recupero della Porta, anche il tratto di mura aragonesi da Porta Capuana a Via Cesare Rosaroll potrà essere ammirato nella sua interezza - afferma il Presidente Lebro - in un momento in cui si mette in discussione il riconoscimento di Patrimonio Mondiale da parte dell'Unesco per il Centro Storico di Napoli, la IV Municipalità recupera e rende fruibile una delle parti più rilevanti del Centro Storico."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©