Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Napoli, apre "La biblioteca del cuore" al Vomero


Napoli, apre 'La biblioteca del cuore' al Vomero
22/02/2010, 16:02


NAPOLI - Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, intervenendo tra i relatori, in occasione dell’inaugurazione della "Biblioteca del Cuore" nell’affollatissima sala in via Donizetti, 2a al Vomero, ha sottolineato come ancora una volta il privato ha dovuto sopperire, con la creazione di questa nuova ed interessante struttura, ad una carenza delle istituzioni, Comune di Napoli e Regione Campania in testa. “In una municipalità come quella collinare, che ha le dimensioni di una città con i suoi 120mila abitanti, i luoghi pubblici al coperto di aggregazione e di cultura sono quasi del tutto inesistenti – afferma Capodanno - Così, mentre si disperdono fondi in mille rivoli, quasi mai produttivi, non si pensa alla creazione di spazi al chiuso dove giovani e anziani, questi ultimi in numero sempre più crescente in un territorio dove l’età media sta aumentando in maniera preoccupante, possono incontrarsi, scambiare idee ed esperienze". "Al Vomero negli ultimi anni sono scomparse anche molte sale cinematografiche, che, comunque rappresentavano luoghi di cultura e d’incontro – ricorda Capodanno - Al loro posto sono sorti supermercati o filiali di banche. Così è sempre più frequente vedere persone anziane che, con il sole o con la pioggia, sono costrette ad incontrarsi in piazza Vanvitelli, distribuendosi sulle poche panchine a disposizione, o a sedersi all’aperto al parco Mascagna, mentre i tanti giovani che vogliono usufruire dell’unica biblioteca comunale aperta sull’intero territorio della municipalità, per poter studiare, devono fare la fila, sperando di riuscire a conquistare una sedia".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©