Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Napoli, arte e danza con Sabina Albano e Gabriella Stazio


Napoli, arte e danza con Sabina Albano e Gabriella Stazio
05/04/2011, 09:04

Vernissage giovedì 7 aprile 2011, ore 19 Sabinalbano Modart Gallery (vico Vasto a Chiaia 52/53, Napoli) -theKiss-
There’s no way anyone can kiss you the way that I do IL MONDO DI FABULOUSKHATE IN MOSTRA 8 quadri olio su legno con 4 inediti, disegni originali, poster in pvc di Alfonso Mezzacapo e FABULOUSKHATE 3 Videoproiezione e coreografia di Gabriella Stazio  Performing Art Group – Compagnia Giovani di Movimento Danza

Lui e lei. L’impeto dell’eccitazione li ha fatti spogliare mentre salivano le scale dell’albergo, hanno lasciato tracce dietro di loro e chiuso la porta della camera. Lei è Khate, l’ambiguità è la cifra di ogni suo atteggiamento, ma stavolta sembra si stia lasciando travolgere da quell’ombra maschile che ha stretto a sé durante la notte di passione. Si sta forse innamorando? La porta è ancora chiusa, ma Khate dov’è? È ancora in camera, forse sta ridipingendo il volto ammiccante e seducente pronta a sfoderarlo con qualcun altro. Forse è già scappata via.

Non si sa, non lo sa Alfonso Mezzacapo che ha dipinto cercando di ricostruire la memoria di quanto accaduto. Khate si concede alla sagoma maschile nelle tele dell’artista che la disegna maneggiando il colore direttamente con le dita, senza l’uso di pennelli, per sentire la consistenza corporea del suo personaggio.

La serata si animerà con la proiezione di un video che rivelerà quanto accaduto nella camera di albergo e con la coreografia a cura di Gabriella Stazio di Movimento Danza. Ancora una volta la SABINALBANO MODART GALLERY, sottolinea la specificità di questa galleria.La sua missione è quella di legare l'ARTE ad ALTRI MEZZI espressivi. La MODA e la DANZA CONTEMPORANEA con i suoi interpreti sono gli attori che abitano questa IDEA.

Anche in mostre precedenti le opere dei vari artisti sono state interpretate da indossatrici-performers, che hanno rafforzato e sottolineato le linee ed i colori.

Questa volta le performers saranno quasi una memoria del luogo: una vita che precede e continua le opere pittoriche.

La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 aprile 2011, dal lunedì al sabato 10–13.30, 16.30-20 Ingresso libero, info 081 42 17 16.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©