Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

“Una pagina bianca è poesia nascosta”

Napoli: artista milanese in una performance d'arte pubblica


.

Napoli: artista milanese in una performance d'arte pubblica
08/10/2010, 11:10

NAPOLI – “Una pagina bianca è poesia nascosta” è il progetto di un artista milanese che ha sfruttato uno spazio libero di Piazza Dante per creare la più grande performance d'arte pubblica mai realizzata in Italia e la più vasta superficie pittorica mai vista nella storia dell'arte contemporanea europea. Quest'opera pittorica, secondo l'artista, esprime la volontà di liberare le genti e di riappropriarsi delle piazze con uno spazio libero autogestito senza regole nè padroni. L'iniziativa è stata già presentata nel 2009 in numerose città italiane (Milano, Firenze, Bologna, Genova e Fabriano) ed è arrivata ora nel cuore della città di Napoli. Una vasta superficie di carta bianca ricopre piazze, strade e luoghi pubblici creando cosi' l'emozione di un grande foglio libero che, progressivamente interagendo con il viandante diventa strumento d'espressione poetica e figurativa. Non solo innovazione e visibilità, ma soprattutto “un gesto pubblico” che permetta all'arte di vivere nelle piazze, nelle strade.

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©