Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Malafemmena, Sexy, Cose e’ pazze e Garopera in testa

Napoli, Campionato invernale di vela d'altura


Napoli, Campionato invernale di vela d'altura
15/11/2010, 12:11

NAPOLI - Si è tenuta nella giornata di ieri la seconda prova del Campionato invernale di vela d’altura, promosso dall’omonimo comitato di cui fanno parte le principali società veliche dell’area. La regata, organizzata come la prima dal Circolo del Remo e della vela Italia e valida quale seconda ed ultima manche della Coppa Arturo Pacifico, ha visto primeggiare nelle rispettive categorie:  Malafemmena di Giovanni Arturo Di Lorenzo, Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi e Raffica di Pasquale Orofino in classe 0 – 2; Sexy di Carlo e Marco Varrelli, Scugnizza di Vincenzo De Blasio e L’Ottavo Peccato di Angelo Pezzullo in classe 3;  Giomyr di Pantaleo D’Ostuni, Vagamondo di Maria Raffaella Borriello e Cassiopea di Manuseto – Cembrola in classe 4 – 5. Nel raggruppamento Minialtura infine i più veloci di giornata sono stati George della Lega navale di Napoli, Sparviero dell’Accademia Aeronautica e Garopera di Massimiliano Cappa. La Coppa Arturo Pacifico, pertanto, va quest’anno a Malafemmena quale primo della speciale classifica stilata al meglio delle prime due regate disputate. Alle sue spalle, Sexy e Scugnizza. La premiazione della prima e della seconda prova del Campionato invernale di Napoli nonché della Coppa Arturo Pacifico avranno luogo invece presso il Circolo Remo e Vela Italia venerdi 19 alle 18.30.Dopo due prove pertanto la classifica overall vede attualmente in testa nelle rispettive categorie : Malafemmena, Sexy, Cose e’ pazze, Garopera. La terza prova del Campionato è fissata invece per  il 28 novembre con una prova a bastone nelle acque antistanti Castel dell’Ovo organizzata dal Circolo Canottieri Napoli e valida ai fini dell’assegnazione del Trofeo Raph Camardella.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©