Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Napoli, domani "Insorgenza civile" presenta il libro "Federalismo e rivoluzione”


Napoli, domani 'Insorgenza civile' presenta il libro 'Federalismo e rivoluzione”
05/02/2010, 12:02


NAPOLI - Domani, sabato 6 febbraio 2010 ore 17.00 nella sede centrale in via Sant’Anna dei Lombardi 40, a Napoli, il Movimento di Insorgenza Civile promuove un confronto sul tema del federalismo. Insieme a Lello Ragni, autore del libro “Federalismo e Rivoluzione” (edizione Rinascita), interverrà Nando Dicé, presidente di Insorgenza Civile. A moderare il dibattito sarà Gino Giammarino. “Federalismo e rivoluzione è un manifesto politico - spiega Ragni - che risponde ad un preciso interrogativo: come difendere e potenziare l’identità culturale, le autonomie territoriali, l’indipendenza economica della comunità nazionale. Spiega la sostanza rivoluzionaria del federalismo, sul piano istituzionale e sociale”.

“Siamo dell’idea che occorra una vera riforma confederale vicina alle necessità dei popoli per liberarci dall'invadenza di uno Stato servo delle banche – aggiunge Dicé – e che la creazione di un sistema federalista interno ad uno stato-nazione è una "fantasia" tutta Italiana, un’ulteriore fregature per i popoli italiani. Viene spacciato per federalismo una devoluzione di poteri a organi incompetenti e non rappresentativi delle funzioni reali da svolgere, senza copertura di sovranità da parte dello Stato centrale. Ragni svela la verità sulla riforma federale in un quadro di unità di intenti dei popoli ma in diverse forme di stato possibili. Con questo confronto riportiamo al centro del dibattito politico la realtà naturale delle cose: la cittadinanza ad uno Stato non coincide obbligatoriamente con l'appartenenza culturale all'italianità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©