Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Numerose le opportunità di ingresso gratuito

Napoli: Ferragosto d'arte tra musei e teatri


Napoli: Ferragosto d'arte tra musei e teatri
14/08/2009, 14:08

È un Ferragosto all'insegna della cultura quello che la Campania promette ai turisti e agli appassionati d'arte questo sabato.
Per la sesta edizione di "Ferragosto con l’arte" ad esempio, dalle 9.30 del mattino, il museo del Tesoro di San Gennaro a Napoli propone visite guidate nei saloni delle esposizione di via Duomo a un prezzo dimezzato: biglietto di ingresso a 2,50 euro rispetto ai consueti 6.
Appuntamento presso la Real Cappella del Tesoro per l'illustrazione delle bellezze artistiche legate alla storia del Santo Patrono. In occasione della festa dell'Assunta nella città di Partenope tutti i maggiori musei cittadini restano aperti e garantiscono percorsi d'arte tutto rispetto tra i capolavori napoletani.

La Certosa e il museo di San Martino, pur con alcune riduzioni per carenza di personale, offrono l'accompagnamento degli assistenti dalle 10 alle 18.15 ogni ora e mezzo al costo di 6 euro. Qualche metro più in là il costo dell'ingresso non subisce variazioni per ammirare da vicino le bellezze della fortezza di Castel Sant'Elmo.
Orario continuato dalle 9 alle 19,30 così come accade per il museo archeologico, fermata della metro museo nel centro di Napoli a un passo dai decumani. Le splendide tele custodite a Capodimonte attendono il turista a pochi passi dalla frescura offerta dal rigoglioso bosco, ma solo fino alle 14. Ingresso al costo di 7,50 euro. Alle 14 chiudono anche il Castel dell'Ovo, dove la vista sul golfo, dalla terrazza superiore, toglie il fiato, e il Maschio Angioino. Castelli a costo zero per turisti e visitatori.

Anche gli scavi restano aperti: i più famosi di Pompei ed Ercolano, ma anche Oplonti, Stabia e Boscoreale dalle 8.30 alle 19.30. Lontano dal centro i Campi Flegrei e i monumenti di Pozzuoli. La Baia di Napoli, visitabile dal nuovo CoastSightSeeing lanciato in primavera sulla scorta del CitySightseeing a due piani sui tipici bus rossi.

A Velia, nell'area archeologica di Ascea, in pieno Cilento, gli spettacoli teatrali serali sul'acropoli di Elea. Caserta rende uniche le passeggiate nella nobile residenza vanvitelliana con le visite dei "Percorsi di luce" a illuminare con le fiaccole la notte, nei percorsi tracciati tra i sentieri dei lussureggianti giardini. Eppure le bellezze offerte da Terra di Lavoro vanno ben oltre, con l'anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere e il teatro romano di Teano, nel panorama romantico dei tramonti di Casertavecchia, tra vicoli incantati e atmosfere fatate.

Inoltre, tutti i parchi comunali resteranno aperti senza nessuna restrizione di orario nei week-end di ferragosto. "Garantiamo così ai tanti napoletani che sono rimasti in città - dice l’assessore Nasti - la possibilità di fruire del fresco dei parchi in particolare propongo di visitare il Parco Urbano dei Camaldoli, sito ad oltre 400 metri di altitudine e idoneo a gite e pic-nic".

R.W.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©