Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Napoli Film Festival rende omaggio a Massimo Troisi


Napoli Film Festival rende omaggio a Massimo Troisi
06/06/2010, 16:06

Il Napoli Film Festival rende omaggio a Massimo Troisi con la serata-evento Da domani mi alzo tardi, uno spettacolo reading, tratto dal libro omonimo, con un monologo interpretato da Anna Pavignano, musiche originali eseguite dal vivo da Alfredo Morabito, chitarrista, e immagini inedite di Anna e Massimo Troisi tratte 'dall'album dei ricordi'.
Lo spettacolo, così come il libro, ripercorre la vita personale e artistica dell’attore e regista campano: per fare ciò l’autrice usa un pretesto e finge che l’attore non sia morto, com’è noto, nel 1994, subito dopo aver finito di girare Il Postino, ma abbia scelto invece di ritirarsi a vivere in una misteriosa località di campagna, lontano dai palcoscenici e dalla notorietà, tagliando i ponti con tutto quello che è stato prima, comprese le persone con cui ha condiviso la propria esistenza.
Il racconto comincia nel momento in cui, dopo anni di esilio volontario in cui non si è saputo più nulla di lui ed è stato, in qualche modo, dimenticato, Massimo Troisi decide di tornare alla sua vecchia casa di Roma per riallacciare il filo con il suo passato. Ma non è facile. Non ha voglia di cercare nessuno, lo imbarazza dover spiegare come e perché se n’è andato, come mai è tornato. Da domani mi alzo tardi è un percorso nell'immaginazione e nei ricordi, una storia reale e d'invenzione al tempo stesso.
A seguire verrà proiettato il film Ricomincio da tre, opera prima di Troisi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©