Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Napoli: Girulàrt, giovedì l'inaugurazione della mostra di sculture di Rosa Panaro


Napoli: Girulàrt, giovedì l'inaugurazione della mostra di sculture di Rosa Panaro
12/10/2009, 09:10


S’inaugurerà giovedì 15 ottobre alle ore 19 la mostra di sculture di Rosa Panaro “Angelo e demone neapolitano” al Girulàrt di Napoli in via Vetriera a Chiaia 7/A. Riprende quindi, dopo la pausa estiva, il ciclo di mostre personali al Girulàrt, luogo fisico ma anche spazio virtuale dedicato alle arti, contenitore di eventi culturali a sua volta contenuto in un tempio del gusto, il Girulà. Nella scorsa stagione le personali di Renato Barisani, Gerardo Di Fiore e Mathelda Balatresi. Nata a Casal di Principe, Rosa Panaro ha frequentato il Liceo Artistico e il corso di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Insegna Discipline Plastiche presso il Liceo Artistico di Napoli. Nel 1956 inizia la sua attività artistica con la sperimentazione di materiali diversi quali i cementi colorati, resine, polimaterici, ceramica. Nel 1970 indirizza la sua ricerca sull’uso della cartapesta e terracotta. Nel 1973 è fra i promotori della Consulta Regionale per la Cultura e l’Arte in Campania. Nel 1977 inizia le attività di gruppo con collettivi femministi. Vive e lavora a Napoli. Innumerevoli le sue mostre personali e le sue partecipazioni a rassegna nazionali.
“Rosa Panaro – scrive Battarra nel suo testo di presentazione – è scultrice ad alto tasso di energia creativa, capace di modellare con dovizia la cartapesta come la ceramica, con incursioni in materiali nobili come il bronzo o poveri come il cemento o il gesso.
Non solo Lilith-Partenope, angelo e demone neapolitano, ma anche salamandre, piscis, mutandis, cherubini, melograni, spaghetti, pizze, nell’universo polimaterico e policromo di Rosa Panaro, un microcosmo abitato da creature simboliche, da un’iconografia popolare e fantastica”.
La mostra, che sarà visitabile dal martedì al sabato dalle ore 12 alle 15 e dalle ore 20 alle 24, chiuderà martedì 10 novembre.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©