Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli, il cielo visto dal Vesuvio: Escursione naturalistica sotto le stelle


Napoli, il cielo visto dal Vesuvio: Escursione naturalistica sotto le stelle
07/08/2013, 09:58

Un interessante percorso serale presentato da Umberto Massimiliano Saetta - guida esclusiva del Parco del Vesuvio - in collaborazione con la Cooperativa sociale Sire, è previsto proprio in queste date, per scoprire sotto le stelle i sentieri e panorami mozzafiato del vulcano partenopeo.

Chi non conosce le celeberrime Lacrime di San Lorenzo, le stelle cadenti osservabili durante la notte tra il 9 e il 10 Agosto? Le Perseidi, questo il loro nome scientifico, sono sicuramente uno degli eventi astronomici più attesi ogni anno. Si tratta di un uno sciame meteorico che la Terra si trova ad attraversare durante il periodo estivo nel percorrere la sua orbita intorno al Sole e che è possibile osservare dalla fine di luglio fino oltre il 20 agosto, con un il picco di visibilità concentrato attorno al 10 agosto.

Dalla balconata mozzafiato del cratere inizia il percorso che ci porta verso il rifugio Imbò, dove verranno degustati vini DOC prodotti nel territorio vesuviano. La strada che percorreremo è quella che porta verso il piazzale Ottaviano a quota mille, dove si alterneranno momenti naturalistici a quelli di degustazione: per l'occasione verranno assaggiate grappe vesuviane frutto della sapiente tradizione locale. I paesaggi che si apriranno durante il sentiero daranno gli spunti adatti per svelare i luoghi da punti di vista nuovi, come il magnifico panorama della piana campana, del Golfo di Castellammare di Stabia, la penisola sorrentina, Capri ed in particolare la caldera del vulcano primordiale del Monte Somma e la sua famigerata Valle dell'Inferno.

L’escursione serale nasce con l’intento di fondere l’essenza madre dei frutti della terra, come l’uva e il vino, con le asperità della terra vesuviana. Ciascuno sarà protagonista del proprio incontro con l’impervia natura delle rocce laviche, un incontro che non passa solo attraverso le parole della guida, ma soprattutto attraverso il saper guardare, sentire, lasciarsi emozionare e coinvolgere dai colori e profumi della notte di ciascuno dei partecipanti.

Appuntamento: h 20,00 (si raccomanda la puntualità) presso parcheggio quota mille accesso cratere Vesuvio -Rifugio Imbò.

E’ previsto un contributo organizzativo

N.B. non è l’escursione alla Bocca del Cratere.

Prevista degustazione di vini doc vesuviani. La colazione è a sacco ed è a cura dei partecipanti!

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©