Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

NAPOLI: NEVADA IN CONCERTO A P.ZZA PLEBISCITO


NAPOLI: NEVADA IN CONCERTO A P.ZZA PLEBISCITO
18/04/2008, 12:04

 

La vigilia dell’edizione 2008 della Maratona internazionale “Città di Napoli-trofeo Banco di Napoli” sarà anche all’insegna della musica e dello spettacolo.
Sabato 19 aprile a partire dalle 20,30 nel villaggio allestito in Piazza del Plebiscito si svolgerà una serata di intrattenimento per i napoletani e i turisti, presentata da Enzo Calabrese. Tra gli artisti che si esibiranno sul palco, anche il country man Nevada che eseguirà brani classici ed inediti tratti dal suo ultimo lavoro discografico e con l’ inconfondibile stile del country partenopeo.
Dopo i successi conseguiti nel 2007 con i concerti dal vivo che hanno gremito il teatro Cilea e il teatro Acacia a Napoli, Nevada, sostenuto e promosso anche dall’associazione “Giovani del Sud”, continua ad essere portavoce e punto di riferimento a Napoli e nel Mezzogiorno d’Italia di un genere musicale singolare e di grande aggregazione. Il cowboy napoletano, che sta lavorando ad un nuovo spettacolo live in teatro e a nuovi brani tutti in italiano, è noto per aver creato un connubio unico tra strumenti tipici della country music (banjo, violino, armonica) e melodie e canzoni classiche che raccontano la storia di Napoli, anche attraverso un linguaggio adeguato ai tempi moderni.
Al di là dell’ aspetto artistico, anche Nevada vestirà maglietta e pantaloncino da atleta per partecipare domenica mattina alla Maratona internazionale che quest’anno, come è noto, comincerà con il ricordo di Salvatore Laureto il maratoneta investito ed ucciso da un’auto pirata nei giorni scorsi nel napoletano. Sette atleti della sua squadra (Salvatore Laureto era iscritto all’Amatori Vesuvio e con questa squadra avrebbe preso la partenza domenica prossima) effettueranno una staffetta simbolica per ricordare Salvatore: gli ultimi 200 metri verranno invece percorsi da Francesca, una delle due figlie di Laureto.
Commenta Stampa
di Giancarlo Borriello
Riproduzione riservata ©