Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli ospita il gruppo di lavoro del Consiglio Europeo delle Regioni Biotech


Napoli ospita il gruppo di lavoro del Consiglio Europeo delle Regioni Biotech
08/04/2011, 10:04

Napoli ospita il gruppo di lavoro del Consiglio Europeo delle Regioni Biotech all'Unione degli Industriali, Piazza dei Martiri, 58 - Sala D'Amato. È uno degli ambiti strategici del nostro territorio. I dati sulle Biotecnologie in Campania parlano di 71 imprese, 3 Parchi Scientifici, 4 Università, 4 Centri Regionali di Competenza, 5 Centri di Ricerca Pubblici/privati, oltre 1000 risorse umane impegnate. Venerdì 8 aprile si terrà presso la sede dell'Unione degli Industriali, a partire dalle ore 9:30, un meeting internazionale del gruppo di lavoro del Consiglio Europeo delle Regioni Biotech (CEBR) sulle "Emerging Biotech Regions", rivolto a tutte le biocomunità italiane ed europee. Al via, quindi, il programma del CEBR a sostegno delle regioni biotecnologiche emergenti, tra cui la Campania, con un'analisi dei maggiori elementi d'interesse per il settore: strumenti finanziari, creazione di partnership, analisi tecnologica orientata al business. Autorevoli rappresentanti di BioRegions nazionali ed europee si confronteranno sui temi oggetto dell'incontro e porteranno come testimonianza le loro esperienze nel settore. In tale occasione sarà presentata anche CampaniaBioRegion, l'iniziativa di aggregazione che Confindustria Campania ha avviato per potenziare il sistema delle biotecnologie, rilanciando la competitività del sistema economico regionale. Durante i lavori, sarà inoltre aperta una finestra sul progetto di Osservatorio per il Foresight Tecnologico, attivato da Città della Scienza SpA. Il Foresight costituirà un valido supporto per l'avvio della fase sperimentale del programma del CEBR, come sottolinea Giuseppe Zollo, Presidente di Città della Scienza SpA: “L'Osservatorio per il Foresight Tecnologico - spiega Zollo - è finalizzato a individuare le opportunità di sviluppo strategico del territorio, monitorando le tecnologie a più alto potenziale di crescita. Il servizio, attivo su richiesta presso lo Sportello Campania In.Hub, può alimentare in maniera strutturata il contatto tra il mondo della ricerca e quello imprenditoriale, attraverso azioni di trasferimento tecnologico al servizio di Campania Bio-Regione della piattaforma integrata sulle biotecnologie in Campania". L'incontro è organizzato da CEBR, Confindustria Campania, Consorzio Technapoli, Città della Scienza SpA con il supporto del progetto EPISODE e rientra nelle attività di animazione, informazione e orientamento di Campania In.Hub Sportello Regionale Ricerca e Innovazione, cofinanziato dall'Unione Europea.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©