Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Napoli per tre giorni si illumina come Montmartre di Parigi


Napoli per tre giorni si illumina come Montmartre di Parigi
11/04/2011, 10:04

Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17, in via Merliani (tratto Scarlatti-Solimena) torna  Artisti sotto il cielo…  Napoli per tre giorni si illumina come Montmartre di Parigi… omaggio in tela anche a Totò...  L’evento è organizzato dall’artista Silvana Fumo  in collaborazione con la V Municipalità

Fermento di idee nel cuore del Vomero, che diventa un villaggio di arte e di vita romantica… si ripropone in città Artisti sotto il cielo e via Merliani (tratto Scarlatti-Solimena) riprende a pulsare…arte. Dopo il successo di due settimane fa, Napoli torna ad essere una sorta di Montmartre o Butte de Montmartre di Parigi…Ancora una volta pittori, scultori, ceramisti, ritrattisti, creatori d’arte, si ritrovano in questo frequentato ed elegante spazio per riproporre le proprie opere fino a sera. E non mancheranno interessanti estemporanee ed omaggi in tela a Totò, principe della risata... La manifestazione, che è stata fortemente voluta da Silvana Fumo, sta richiamando in città, sempre più artisti da tutta Italia (da Firenze, da Genova, da Roma, da Torino).  Napoli per tre giorni al mese si trasforma in un centro attivo di aggregazione d’arte. Un fermento di idee, un quartier generale, un punto di incontro di più scuole di pensiero, di più stili, di più colori… Si parte venerdì 15 aprile, dalle ore 15; l’evento continuerà anche sabato 16, (dalle 9 alle 20.30) e domenica 17 aprile (dalle 9 fino alle 14). Tra i pittori spuntano i nomi di Giuseppe Alfieri, Antonio Attanasio, Lorella Bergamo, Lino Chiaramonte in arte Pach, Carlo Fava, Silvana Fumo, Gabriella Teresi; tra gli scultori Antonio Ianuario; tra i ceramisti Giuseppe Fiorillo e Maria Potenza; tra i ritrattisti Mariagrazia Poggiagliolmi; vi sarà poi Antonio Testa con i suoi manufatti originali realizzati con chiodi e con rame;  <Finalmente – dichiara l’organizzatrice e pittrice Silvana Fumo – vedo realizzarsi un mio sogno. Via Merliani, alla maniera dello storico quartiere di Montmarte di Parigi, luogo prediletto da grandi pittori tra cui Pissarro, Toulouse-Lautrec, Steinlen, Van Gogh, Modigliani e Picasso, diventa una galleria d’arte all’aperto dove gli artisti che intervengono propongono liberamente le loro opere pittoriche e scultoree. Un elegante salotto artistico che non può che far bene alla nostra Napoli>. Gli altri appuntamenti in programma: il 29-30 aprile; il 1° maggio; il 27-28-29 maggio; il 10_l’11_il 12 giugno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©