Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Ripartono gli “Arteritivi” di Francesca Maione

Napoli: “Piani d’Autore”, personale di Monica Mazzanti


Napoli: “Piani d’Autore”, personale di Monica Mazzanti
18/09/2011, 12:09

NAPOLI - Appuntamento autunnale con l'Arteritivo di Francesca Maione: dal 2009, ogni terzo venerdì del mese l’appuntamento è con l’esclusivo “aperitivo d’arte” che si tiene negli spazi dell’Eidostudio di Napoli, in via Ferrigni 20, nel cuore del quartiere Chiaja: lo space dell’architetto/designer Francesca Maione apre le sue porte all’arte, alla musica e ale degustazioni d’autore.

Il primo appuntamento della stagione 2011/2012 firmata Eidostudio è per Venerdì 23 settembre 2011 (Dalle ore 19.00 alle ore 21.00) con la personale di Monica Mazzanti, intitolata Piani d’Autore. La fotografa e designer milanese presenta un progetto in cui lo scatto fotografico diventa spunto per la realizzazione di un’immagine che si trasforma in segno grafico, dove il soggetto a volte diventa irriconoscibile.
Il suo progetto trova applicazione anche nella decorazione di originali componenti d’arredo e di design. La mostra napoletana sarà visitabile sino al 14 ottobre 2011. Monica Mazzanti nasce a Milano nel 1957 e intraprende un percorso formativo che la porta oggi a definirsi ‘photoseigner’, una curiosa definizione che coniuga l’arte della fotografia con la realizzazione di oggetti di design di uso quotidiano a sottolineare come l’impegno della ricerca artistica possa entrare negli spazi di tutti i giorni senza svilirsi e soddisfare il piacere estetico di chi li vive.
Ad accompagnare il vernissage del 23 settembre 2011 sarà una speciale degustazione di vini: partner dell’appuntamento di venerdì prossimo sarà, infatti, l’azienda vitivinicola campana Il Quarto Miglio, che proporrà una selezione di vini nati nel territorio flegreo e curata dalla famiglia Verde.
MONICA MAZZANTI
PIANI D’AUTORE
da venerdì 23 settembre 2011 a venerdì 14 ottobre 2011
[23 settembre 2011 | vernissage _ H 19.00 / 21.00]
www.arteritivo.it

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.