Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli: ritorna Omovies, l'evento gay più grande del Meridione


Napoli: ritorna Omovies, l'evento gay più grande del Meridione
14/10/2009, 12:10


Dal 29 ottobre al 1° novembre a Napoli ritorna Omovies, Festival di cinema omosessuale ideato da Carlo Cremona e Marco Taglialatela dell’Associazione napoletana i Ken, con la programmazione di Massimiliano Palmese. Il Festival, in collaborazione con la Mediateca Santa Sofia, è per la prima volta servizio dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli un traguardo importante per l’associazione i Ken, che lo ha ideato, che ha sempre trovato nella cultura un grande momento non solo ludico ma anche di confronto e riflessione. Come afferma il Sindaco on. Rosa Russo Jervolino “È un impegno, questo del Comune, non nuovo. Un impegno che ritengo doveroso perchè per la nostra Carta Costituzionale è fondamentale il principio del rispetto pieno ed assoluto della dignità di ogni persona umana. Per il riconoscimento di tale principio, che in questo momento nei confronti dei transessuali, dai gay e delle lesbiche è stato più volte violato, siamo disposti ad impegnarci fino in fondo. Infatti, in una società civile, non sono ammissibili tali atti di violenza. Stiamo seguendo con molta attenzione il lavoro che Paola Concia sta portando avanti in Parlamento e lo appoggiamo con convinzione in quanto certamente rispetta i valori della Costituzione". Quest’anno il Festival capita in un momento difficile per la Campania e per tutto il paese, a causa degli atti di omofobia, quello di pochi giorni fa a Roma l’ultimo caso, e lo stop al testo di legge che considerava aggravanti gli atti di violenza contro gli omosessuali. “Noi siamo convinti, e con noi fortunatamente anche istituzioni napoletane, – afferma Cremona - che l’omofobia si combatte con leggi ad hoc ma anche e soprattutto con la cultura.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©