Cultura e tempo libero / Happy hour

Commenta Stampa

Napoli, Suor Orsola Sunset Aperitif

Happy Hour, musica e premiazioni al tramonto

Napoli, Suor Orsola Sunset Aperitif
04/07/2013, 13:01

NAPOLI - Una festa di fine anno accademico in perfetto stile campus statunitense. Con l’organizzazione tutta degli studenti, le premiazioni al merito e finalmente il divertimento dopo un lungo anno dedicato allo studio.

 

E’ questo lo spirito con cui Venerdì 5 Luglio a partire dalle 19 ritorna anche quest’anno, dopo il grande successo della prima edizione, “Suor Orsola Sunset Aperitif” .

 

La cornice sarà ancora una volta quella delle “terrazze a mare” dell’Università Suor Orsola Benincasa, un punto di osservazione unico della città di Napoli, incastonato tra le pendici del Colle Sant’Elmo ed il lungomare partenopeo.

 

 

Le Premiazioni

 

Nel corso della serata Lucio d'Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola, insieme con Natascia Villani, manager didattico di Ateneo e Paola Villani, responsabile del Servizio di Orientamento e Tutorato dell’Università Suor Orsola Benincasa, premieranno i docenti vincitori del concorso “Your Favourite Teacher” e la squadra vincitrice del torneo SOS Soccer.

 

 

Non solo gloria ma anche un assegno di 100 euro e una vacanza premio per lo “Studente dell’Anno”, seconda edizione del premio, suddiviso in tre sezioni, (corsi di laurea triennali, corsi di laurea magistrale biennali e corsi di laurea magistrale quadriennali e quinquennali) ed assegnato in base al merito (media voto e crediti formativi accumulati nell’anno accademico appena terminato).

 

Dopo l’happy hour il presentatore Valerio “Goldie” Largo contribuirà a rendere speciale la serata con uno show ideato per l’occasione a cui si affiancherà la musica del Dj Claudio Cerchietto.

 

Dj Quentin Picone aprirà le danze con una performance live, mentre l’accoglienza sarà affidata allo staff delle Suororsoline. 

 

A rinfrescare la serata un ricco buffet con cocktails preparati dai barman acrobatici diretti da Adriano Costigliola, esperto dell’arte del preparare drink in maniera spettacolare.

 

Gli ospiti e l’impegno benefico

 

Tra gli ospiti della serata anche Edoardo Guadagno, il Mario Bross di Made in Sud, le attrici Claudia Ruffo e Ilenia Iazzarin e Angelo Iossa, tra i cantanti di successo lanciati dal talent televisivo “Amici”condotto da Maria De Filippi.

 

Per rimarcare ancora una volta il suo impegno nel sociale, l'associazione SOS Suor Orsola Students, devolverà l'intero incasso al Reparto Pediatrico dell'Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

La serata è stata realizzata grazie al contributo artistico di AVPA Oltrecielo per lo shooting video diretto da Luigi Scaglione e di Salvatore Scotto Rosato, responsabile del servizio fotografico e tra i soci fondatori dell’Associazione SOS – Student e in collaborazione con: Run Radio, Centro Stampa di Ateneo, Viralbis, Vagamondo, Hub, Emmedue Srl, Swisscare, Gentile Gioielli, Gmg, Team Leo Parrucchieri, Freeyou, Solo50centesimi.

 

Associazione SOS - Suor Orsola Students

 

SOS - Suor Orsola Students è un’ Associazione Universitaria Studentesca il cui scopo principale è quello di rinsaldare una comunitas operosa che sappia aggregare gli studenti delle tre facoltà dell’Ateneo e possa, non solo essere un luogo di svago attraverso le molteplici attività annuali, ma sappia configurarsi come un vero e proprio "laboratorio della responsabilità".

 

“L’'Università è un laboratorio di formazione che ci proietta nel mondo del lavoro - spiega Marco Di Falco, prefetto dell’Associazione SOS Suor Orsola Students - e siamo noi studenti con il nostro entusiasmo, con la nostra voglia di migliorarci e di migliorare la realtà che ci circonda che dobbiamo attivarci, grazie anche al supporto dell’Ateneo, per rendere più proficuo possibile il rapporto con le diverse realtà del mondo imprenditoriale e professionale”.

 

Proprio per questo motivo i Soci Fondatori dell’ Associazione,Mariapia Pugliese, Marco Di Falco, Davide Borelli, Rosanna Barone , Annachiara Flaminio e Salvatore Scotto Rosato, quest’anno hanno deciso di occuparsi in toto dell’organizzazione del Sunset Aperitif, riuscendo a far sì che, attraverso il coinvolgimento di studenti e imprese nella pianificazione dell’iniziativa, un momento di festa sia diventato anche e soprattutto un’occasione per nuove esperienze e un terreno fertile per la nascita di nuove collaborazioni tra studenti e mondo del lavoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©