Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Napoli Teatro Festival Italia 2010: Alessandro Gassman incontra il pubblico


Napoli Teatro Festival Italia 2010: Alessandro Gassman incontra il pubblico
13/03/2010, 12:03

Il Napoli Teatro Festival Italia promuove un’altra serie di incontri con alcuni dei protagonisti della terza edizione che si terrà dal 4 al 27 giugno. Il nuovo ciclo si apre lunedì 15 marzo alle ore 18 a La Feltrinelli /Libri & Musica di piazza de’ Martiri, protagonista Alessandro Gassman che al Festival del Teatro firmerà la regia di Immanuel Kant di Thomas Bernhard. Un testo mai portato in scena in Italia, che racconta di un uomo, un genio cinico e megalomane che intraprende un viaggio verso l’America nella speranza di riacquistare la vista. A bordo della nave che lo deve portare negli Stati Uniti incontra un gruppo di personaggi che rappresentano tutte le sfumature della mediocrità e della volgarità umana.

Protagonisti dello spettacolo: Carlo Cecchi che ricoprirà il ruolo di Kant e Marina Confalone che interpreterà quello della bisbetica milionaria.

A La Feltrinelli con Alessandro Gassman ci saranno Maria Carmen Morese direttore del Goethe Institut di Napoli e Titta Fiore, responsabile Cultura e Spettacoli de Il Mattino.

Il 24 marzo, poi, al Trip di via Martucci, incontro su tre spettacoli: L’uomo che Dava da bere alle Farfalle della compagnia cilena TeatroCinema che dopo Sin Sangre presentato nella prima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, torna con il secondo atto di questa sua trilogia; Ascesa e rovina della città di Mahagonny, var.1. I Passaggio a Napoli di Lisa Natoli che adatta la “città senz’anima” ideata da Brecht per un allestimento che accosta Napoli alla città brechtiana riflettendo sull’urbanistica napoletana; e infine Les Adieux opera prima di Arianna Giorgia Bonazzi, portata in scena da Benedetto Sicca, giovane regista napoletano che si è messo in luce nella prima edizione di E45 Napoli Fringe Festival. In tutti e tre gli spettacoli si fa un lavoro sui video. L’8 aprile, poi alla Fnac si presenta Football, Football di Haris Pasovic, regista bosniaco che racconta il calcio in parole e danza, mettendo in primo piano i tifosi napoletani e il loro mito Maradona.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©