Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Napoli teatro Festival Italia: "Sueño #4"

Con Sara Sole Notarbartolo

Napoli teatro Festival Italia: 'Sueño #4'
10/06/2013, 13:23

NAPOLI - Il 12 e il 13 giugno (ore 20) al Museo Nazionale di Pietrarsa (Sala delle locomotive)  arriva Sueño #4, concepito come un affascinante viaggio attraverso il potere della volontà e del desiderio, del pericolo, della paura e dell’infinito universo di possibilità che ognuno di noi raccoglie dentro. Cristina Donadio, Valentina Curatoli e Raffaele Balzano, ci accompagneranno in questo percorso onirico, che Sara Sole Notarbartolo afferma di aver costruito «per raccontare il modo oscuro e profondissimo mediante il quale i sogni ci comunicano quello che non sappiamo di noi stessi».

A trasmetterci quel senso di bilico tra dubbio e reale che sperimentiamo nelle nostre visioni notturne contribuirà la struttura narrativa frammentata – che si apre con un piccolo, inevitabile omaggio a Calderón de la Barca e alla riscrittura che ne fece Pasolini in Calderon – che si

compone per svelamenti, contraddizioni e conferme.

 

In un luogo quasi irreale che potrebbe essere una città del Sud iItalia o del Sud America, Ninetta è pronta a partire. Ha portato tutto con sé: sembra più in procinto di traslocare che di intraprendere un semplice viaggio: Salita sul treno che la porterà via, nell’esatto istante in cui chiude gli occhi per entrare nel sonno, viene svegliate da sua madre, Morgana, che come un miraggio, cercherà di farle ricordare il vero motivo per cui lei è lì. Ninetta la segue e assieme a lei comincia a ripercorrere il passato: rivede Pepe, il suo giovane innamorato che partì per la guerra, ricorda il padre scomparso, forse incantato da un amore lontano e incontra Paco, il fratellino che un giorno diventò uomo e non torno mai più.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©