Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Napoli, tutto pronto per il Festival del Cinema Omosessuale


Napoli, tutto pronto per il Festival del Cinema Omosessuale
18/09/2009, 09:09


Ritorna con la seconda edizione il Festival di Cinema Omosessuale e Questioning “Omovies”, a Napoli dal 29 ottobre al 1° novembre, nella sala del cinema Academy Astra di via Mezzocannone, con ingresso libero per tutti i film. Omovies, la cui prima edizione si è conquistata il titolo di Evento gay dell’anno, è ideato da Carlo Cremona e Marco Taglialatela. “Quest’anno il Festival capita in un momento difficile per la Campania e per tutto il paese, a causa delle molte aggressioni a danno di gay, lesbiche e transgender. Noi siamo convinti che l’omofobia si combatte con leggi ad hoc ma anche con la cultura. Omovies è uno dei pochi prodotti culturali del suo genere al Sud, e vuole essere un’attrazione per tutti quelli che hanno voglia di vedere un cinema differente, stando insieme e confrontandosi in modo sereno e libero da pregiudizi.”  La programmazione di Omovies, curata da Massimiliano Palmese, propone quest’anno alcune novità.
Un focus sul cinema italiano. L’inaugurazione è affidata ad un classico, “Una giornata particolare” (1977) di Ettore Scola, ambientato nell’Italia fascista, con Sofia Loren casalinga frustrata e Marcello Mastroianni nel ruolo di un omosessuale in partenza per il confino: il film darà l’occasione di un dibattito sulla recente ondata di omofobia. Seguiranno due film appena passati alla Mostra del cinema di Venezia: “Il compleanno” di Marco Filiberti, con Maria de Medeiros, Alessandro Gassman, Massimo Poggio e Thyago Alves, e il documentario “L’amore e basta” di Stefano Consiglio, storie “normali” di coppie omosessuali presentate da Luca Zingaretti; quindi “Il primo giorno d’inverno” di Mirko Locatelli, “Sogno il mondo il venerdì” di Pasquale Marrazzo, e “Senza fine” di Roberto Cuzzillo.
Per il programma completo: www.omovies.it.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©