Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Mezzi di tutela giuridica e sociale delle vittime

Napoli, venerdì convegno sulle violenze sui minori


Napoli, venerdì convegno sulle violenze sui minori
15/11/2010, 17:11

I mezzi di tutela giuridica e sociale delle vittime spesso senza voce sono al centro del convegno dal titolo “Violenta famiglia-Dalle violenze in famiglia al familismo amorale, organizzato dal presidente Asmif (associazione per il sostegno legale e psicologico ai minorenni e le loro famiglie), l’avvocato Maria Giovanna Castaldo, in programma venerdi' 19 novembre 2010 (ore 14), nella biblioteca “Alfredo De Marsico” a Castelcapuano a Napoli.
“La risonanza mediatica di alcuni terribili fatti di cronaca -dichiara l’avv. Castaldo- ripropone il tema antico, ma sempre nuovo, della violenza in famiglia. Non e' piu' possibile lasciare la trattazione del tema ad improbabili salotti televisivi, ma occorrono uno studio e approfondimento. Per questo motivo ho pensato di organizzare un convegno con tecnici, tra i quali autorevoli magistrati, avvocati, ma anche esperti in scienze relazionali e psicologiche, allo scopo di affrontare ex professo lo spinoso tema della violenza, che e' carico di valenze non solo giuridiche, ma anche sociali, culturali ed antropologiche. Nel convegno si affrontera', dunque, la problematica relativa ai mezzi di tutela giuridica e sociale di vittime spesso senza voce e senza diritti, con un'idea portante e tutta da verificare: accertare, con una rilettura della categoria sociologica del “familismo amorale”, se ed in quale misura il clima politico e culturale oggi dominante inneschi, o comunque favorisca, questo aberrante fenomeno sociale”.
Al dibattito e' prevista la partecipazione di Francesco Caia, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Napoli; Gustavo Sergio, presidente tribunale per i minorenni di Napoli; Melita Cavallo, presidente tribunale per i minorenni di Roma; Vincenzo Maria Albano, presidente tribunale di Torre Annunziata; Gaetano Assante, giudice del tribunale per i minorenni di Napoli; Ottavio Lucarelli, presidente Ordine dei Giornalisti della Campania; Gerarda Molinaro, presidente Ordine degli Assistenti Sociali della Campania; Federico Mantile, neuropsichiatria infantile.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©