Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

NapoliWineTime - 2 e 3 dicembre a Santa Chiara


NapoliWineTime - 2 e 3 dicembre a Santa Chiara
29/11/2012, 15:11

Partenza sprint per NapoliWineTime, la due giorni in programma il 2 e 3 novembre nel capoluogo partenopeo presso lo storico Monastero di Santa Chiara. 38 aziende di wine and food di 8 regioni italiane a cui si aggiunge il tocco internazionale della Slovenia, 2 tavole rotonde (una di carattere scientifico, l’altra prettamente economica dedicata al mercato russo), 5 seminari di degustazione, 1 cena di gala con 4 grandi chef e la prestigiosa partnership di “Simple”, importatore russo di altissimo livello: questi gli incoraggianti numeri della prima edizione della manifestazione organizzata dalla Misteryapple communication. L’obiettivo? Avvicinare il mercato russo, uno dei principali mercati emergenti soprattutto alla luce del recentissimo ingresso della Russia nel Wto, il mercato mondiale.

Il programma, nell’arco delle due giornate, prevede cinque degustazioni guidate da esperti sommelier e dagli stessi produttori.  Vera chicca, per gli amanti delle bollicine, è la degustazione interamente dedicata al solo Champagne con ben cinque Maison (costo 50 euro).

Da non trascurare l’aspetto gastronomico della kermesse che vedrà il suo culmine nella cena di gala (ingresso solo su invito), in programma sabato 2 dicembre alle ore 20,30 nel suggestivo Refettorio del ‘700. Ai fornelli un poker di assi: Fabio Barbaglini, già chef stellato e di recente passato alla guida del prestigioso ristorante 3 stelle Michelin, Antica Osteria del Ponte, conosciuto da tanti come “La Cassinetta”; lo stellato partenopeo Lino Scarallo di Palazzo Petrucci; Antonio Tubelli della Bottega Gourmet Timpani e Tempura, maestro di tanti chef campani; Luciano Villani, giovane talento della Locanda del Borgo, ristorante dell’Aquapetra Resort e Spa di Telese Terme.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©