Cultura e tempo libero / Teatro

Commenta Stampa

Nasce a Napoli la Rete Piccoli Teatri Metropolitani


Nasce a Napoli la Rete Piccoli Teatri Metropolitani
26/09/2013, 11:56

NAPOLI - In questa fase di particolare crisi economica ed identitaria, si fa sempre più pressante la necessità di mettere in campo nel settore dello spettacolo ed in particolare del teatro, strategie che sappiano, da un lato, rispondere alla crisi con meccanismi di agevolazione atte alla preservazione e all’incremento delle presenze a teatro, attraverso il miglioramento dei servizi offerti allo spettatore e, dall’altro, configurare scenari più complessi e di maggiore articolazione tra le componenti del settore.
Una delle regole che la Rete intende far propria è quella della centralità dello spettatore. Siamo sempre più convinti che porre al centro delle nostre scelte, siano esse di natura artistica che economica, lo spettatore, in quanto soggetto attivo, risulti oggi un forte elemento di identità e di innovazione. I nostri teatri sono nati sulla scorta di alcune valutazioni, che hanno il bisogno di essere ribadite e che nascevano non certo dal carattere commerciale dell’impresa, ma si configuravano sia come servizio al territorio, sia come confronto sull’arte e sulla sua funzione sociale.
Queste caratteristiche impongono oggi riflessioni sulle varie componenti del nostro lavoro e la Rete desidera, fermo restando l’autonomia artistica e gestionale dei singoli aderenti, illustrare i propri intenti auspicandosi la divulgazione degli stessi attraverso gli organi di stampa e la comunicazione in generale.
Il progetto verrà dettagliatamente illustrato in sede di Conferenza Stampa, dove prenderanno parte gli esponenti di tutti i teatri metropolitani coinvolti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©